Ufficiale: squalifica confermata, salterà Milan-Bologna

Arriva la comunicazione ufficiale che conferma l’impressione iniziale: il calciatore non potrà giocare Milan-Bologna di sabato.

Il Milan, dopo aver pareggiato con l’Atalanta nella prima trasferta stagionale, potrà rifarsi sabato prossimo con un nuovo impegno casalingo davanti al pubblico amico.

Milan Bologna
Milan-Bologna (©LaPresse)

Per il 27 agosto è previsto il match interno con il Bologna. Una gara che sulla carta vede i campioni d’Italia favoriti, ma visto lo 0-0 a San Siro nell’ultimo precedente nulla è da considerare scontato.

Intanto arrivano novità ufficiali riguardo le due squadre che come detto si sfideranno nell’anticipo della terza giornata sabato prossimo. In particolare riguardo i calciatori squalificati.

Il Giudice Sportivo conferma: un turno di stop per il rossoblu

La notizia era già certa, ma è arrivata poco fa la comunicazione ufficiale. Il Giudice Sportivo, analizzati gli episodi arbitrali della 2.a giornata di Serie A, ha disposto i suoi provvedimenti finali.

L’esterno Riccardo Orsolini del Bologna è stato fermato per un turno. Colpa dell’espulsione diretta comminatagli durante il match di domenica scorsa contro il Verona.

rosso orsolini
Il rosso a Orsolini (©LaPresse)

Orsolini è stato colpevole di essere entrato in maniera decisamente scomposta e fallosa su Hongla. Un intervento col piede alto che ha spinto il signor Marcenaro a tirare fuori il cartellino rosso immediato. Per questo fallo dunque il numero 7 del Bologna salterà la trasferta con il Milan di sabato.

Nessuna sanzione o squalifica invece per il Milan di mister Pioli, che dunque potrà avere a disposizione l’intera rosa in vista del suddetto match. Il Giudice Sportivo ha fermato altri due calciatori di Serie A: il difensore Nehuen Perez dell’Udinese per addirittura due giornate, visto l’atteggiamento violento verso l’avversario a terra, mentre un solo turno per il difensore Sebastiano Luperto dell’Empoli.