Non solo Thiaw: Milan, un altro nome dalla Bundesliga

Svanita la pista che portava a Chalobah, il Milan potrebbe accelerare per Thiaw: ma dalla Germania spunta anche un nome nuovo.

Non sarà Trevoh Chalobah il nuovo difensore della squadra rossonera. Il Chelsea ha deciso di tenerlo, in accordo con l’allenatore Thomas Tuchel. Paolo Maldini e Frederic Massara devono guardare ad altri obiettivi.

Malick Thiaw
Malick Thiaw (©Ansa Foto)

Tra i profili graditi c’è Malick Thiaw, già oggetto di contatti e trattativa nella scorsa finestra invernale del calciomercato. Il 21enne tedesco ha giocato titolare nelle ultime tre giornate della Bundesliga, solo nella prima era rimasto in panchina. Oggi contro l’Union Berlino lo Schalke ha perso 1-6 in casa, non esattamente una prova di solidità difensiva della squadra.

Il suo contratto scade nel giugno 2024. Per il sito specializzato Transfermarkt il suo cartellino vale 6 milioni di euro, proprio la cifra che il Milan vorrebbe spendere per il suo acquisto. Vedremo se la trattativa sarà destinata a decollare. Quella di lunedì potrebbe essere una giornata importante.

Calciomercato Milan, conferme per Thiaw: spunta anche Akanji

Stando a quanto riportato da Sky Sport Germany, nella lista del Milan ci sono sia Thiaw sia Manuel Akanji. Per quanto riguarda il primo, il giornalista Marc Behrenbeck ha dichiarato: “È sicuramente nella lista e ci sono dei colloqui“. Lo Schalke 04 è disponibile a trattare la cessione del giocatore.

Manuel Akanji
Manuel Akanji (©Ansa Foto)

Se Thiaw ha un contratto che scade a giugno 2024, invece la scadenza contrattuale di Akanji è più ravvicinata: giugno 2023. Il Borussia Dortmund rischia concretamente di perderlo a parametro zero l’anno prossimo se non riuscirà a venderlo in questi giorni. Il suo nome è stato accostato anche all’Inter nelle ultime settimane.

Lo svizzero ha 27 anni e gioca a Dortmund dal 2018, quando si trasferì al Borussia per circa 18 milioni proveniente dal Basilea. Transfermarkt oggi gli dà un valore da 30 milioni, però può lasciare la Germania a un prezzo molto inferiore data la sua situazione contrattuale. Non è considerato più importante per i gialloneri e vorrebbe andarsene. Vedremo se il Milan effettuerà un tentativo concreto nei prossimi giorni.