Dest, non un semplice terzino: perché è un acquisto che vale doppio

Il Milan ha chiuso un gran colpo di mercato che porta il nome di Sergino Dest! Lo statunitense potrà essere molto utile non soltanto da terzino…

Paolo Maldini e Frederic Massara hanno messo a segno un colpo di mercato magistrale. Dopo lo sbarco di Vranckx a Milano, i due dirigenti hanno allacciato dei contatti serrati con il Barcellona per Sergino Dest. L’infortunio di Alessandro Florenzi ha messo in seria difficoltà Stefano Pioli. Ci vorranno almeno due mesi per il totale recupero dell’ex Roma. Agire sul mercato era un obbligo!

Sergino Dest
Sergino Dest (©LaPresse)

Ed ecco che con un blitz il Milan si è aggiudicato il terzino destro del Barcellona. Dest, statunitense classe 2000, si trasferirà in rossonero attraverso la formula del prestito con diritto di riscatto. La cifra finale si aggira attorno ai 20 milioni di euro. I tifosi milanisti sono impazziti dopo la diffusione della notizia, dato che Sergino è considerato un ottimo giocatore e futuro top player.

C’era qualche dubbio sull’ingaggio stagionale del giocatore. Attualmente guadagna 3,8 milioni netti al Barcellona, e non era chiaro se il club di Laporta avesse contribuito al pagamento. In realtà questo sarà interamente a carico del Milan. E adesso l’accordo totale è stato raggiunto.

Una notizia davvero positiva e sorprendente riguarda la duttilità di Sergino Dest. Il Milan forse aveva davvero bisogno di lui!

Dest, terzino o ala: ciò che serviva a Pioli!

Dall’inizio del campionato, ma già la scorsa stagione, non si è potuto far altro che evidenziare l’enorme differenza tra la fascia sinistra e quella destra del Milan. Rispetto ad Ante Rebic e Rafael Leao, Alexis Saelemaekers e Junior Messias hanno mostrato limiti importanti nel gioco e nelle idee di Stefano Pioli. In questo inizio di stagione, il divario sembra ancora più evidente.

I tifosi si sentono frustrati da tale fattore, ma ciò non esclude affatto che sia Alexis che Junior siano due ottimi giocatori. Semplicemente, al Milan servirebbe un altro tipo di esterno alto a destra. Caratteristiche nuove e diverse, e soprattutto un giocatore più continuo nelle diverse gare. L’arrivo di Sergino Dest può rappresentare una gran buona notizia, sia per tutti i tifosi che anche per Stefano Pioli.

Difatti, lo statunitense sa adattarsi con estrema qualità nel ruolo avanzato di ala destra d’attacco. Una posizione che ha ricoperto molto spesso tra le fila dell’Ajax, club che lo ha cresciuto sin dalle prime giovanili, sotto la guida di Erik Ten Hag. Sergino è rapidissimo e vanta una tecnica eccelsa. Altro fattore molto importante riguarda il fatto che le sue incursioni non solo soltanto sulla fascia ma anche per vie centrali.

Insomma, al Milan potrebbe davvero esplodere e consacrarsi. Stefano Pioli spera che il giocatore possa adattarsi al meglio al suo gioco, e chissà che non potremo spesso vederlo schierato nel tridente dietro la punta, sulla destra.