Quanto ha guadagnato Elliott dalla cessione del Milan a RedBird

Il fondo ormai ex proprietario del Milan fa i conti dopo la cessione del club rossonero: tutte le cifre spese e incassate

Grazie al closing siglato nella giornata odierna comincia l’era RedBird al Milan. La società di Gerry Cardinale e il fondo Elliott hanno messo nero su bianco e hanno definitivo l’operazione da 1,2 miliardi di euro.

Gordon Singer Paul Elliott
Paul Singer e Gordon Singer del fondo Elliott (©Ansa Foto)

Paul Singer lascia quindi definitivamente il club rossonero, anche se manterrà due posti nel CdA, per tutelare l’investimento del vendor loan da 600 milioni concesso allo stesso Cardinale. Il portale di Calcioefinanza si è occupato allora di calcolare a quanto ammonta il guadagno del fondo orami ex proprietario del Milan da questa cessione, partendo proprio dalla cifra spesa in questi anni per il club.

Considerando tutti i versamenti per il Milan dal 2 agosto 2018, Elliott ha messo a disposizione attraverso Poject Redblack la somma di 533,25 milioni di euro. A questa cifra vanno ovviamente aggiunti i 300 milioni spesi per prelevare la società da Yonghong Li. Nel corso di questi poco più di quattro anni quindi il totale lordo della spesa di Elliott è stato di oltre 833 milioni di euro, meno un rimborso bond di 128 milioni, per un totale netto quindi di 705 milioni di euro.

Se andiamo pertanto a prendere in considerazione l’imminente cessione da 1,2 miliardi di euro, versati da RedBird, il guadagno di Elliott si aggirerebbe intorno ai 500 milioni di euro, cui si potranno aggiungere gli interessi. Calcioefinanza precisa comunque che a Elliott interessa soprattutto l’indice IRR (Internal Rate of Return) che considera anche la durata temporale.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MilanLive.it (@milanliveit)