“Esiste solo per noi”, attacco al FFP: l’allenatore si sfoga

Il tecnico non ci sta e fa delle dichiarazioni contro il meccanismo imposto dall’EUFA, che a suo dire non è equo per tutti i club

Oggi è arrivata l’ufficialità delle sanzioni da parte dell’UEFA per diversi club italiani a causa del Fair Play Finanziario e tra questi c’è anche il Milan. Ai rossoneri tocca una multa immediata da 2 milioni di euro.

Ceferin
Ceferin (©LaPresse)

Il Diavolo ha subito risposto attraverso una nota alla sanzione affermando: “Proseguiremo con fiducia nel percorso virtuoso verso la sostenibilità finanziaria, in linea con le indicazioni del FFP, impegnandoci con disciplina e costanza per raggiungere il perfetto equilibrio e la sinergia tra risultati sportivi e finanziari”.

C’è però chi invece non ha preso tanto bene questa situazione e infatti José Mourinho ha commentato in maniera provocatoria dopo la sfida sul Monza. Questo il suo pensiero in merito alle decisioni dell’Uefa e al meccanismo in generale: “Sembra che per noi esista il Financial Fai Play e per altri no”.

Anche il club giallorosso ha ricevuto una sanzione dall’organo europeo e si tratta della sanzione più onerosa fra quelle inflitte ai club italiani. I capitolini infatti si sono visti multati per un importo di 5 milioni di euro. Alla Juventus invece 3,5 milioni e all’Inter 4 milioni. Stiamo parlando degli importi incondizionati, che sono solo una parte del totale, che i club dovranno pagare se non raggiungeranno gli obiettivi pattuiti.

Lo Special One comunque non accetta questa situazione, probabilmente ritenendo che club come quelli di Premier godano di un trattamento di favore dalla UEFA.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MilanLive.it (@milanliveit)