Colpo di scena, si opera: salterà anche Milan-Juve

Alla fine il giocatore ha deciso di concludere la terapia conservativa e ha scelto l’intervento: i tempi di recuperano si allungano

Non arrivano buone notizie per la Juventus, che sul campo sta faticando anche per via dei numerosi infortuni occorsi in questi mesi iniziali ad alcuni giocatori chiave.

Max Allegri
Max Allegri (©LaPresse)

La squadra di Massimiliano Allegri ha dovuto fare a meno di tanti elementi importanti in queste prime partite soprattutto nel reparto offensivo, ma stava piano piano recuperando la maggior parte dei giocatori. Per uno di questi tuttavia il recupero non è andato come previsto e oggi è arrivata la temuta notizia. Paul Pogba infatti ha deciso di operarsi.

La notizia è rimbalzata da Parigi e la decisione è stata presa dopo le ultime prove. La terapia conservativa per gestire la lesione al menisco laterale non ha funzionato per il francese e quindi si è scelto di cambiare strada. Lo juventino è fermo dalla pre-season e ora ha deciso di operarsi al ginocchio: sarà necessario l’intervento per risolvere il problema, che evidentemente non se ne è andato.

Allora ecco che i tempi di recupero si allungano per lui, che a questo punto starà fuori circa sei settimane, possibile anche di più. L’intervento infatti prevede uno stop fra i 40 e i 60 giorni. Pogba salterò quindi tante partite importanti, tra cui con quasi ogni probabilità anche quella contro i rossoneri, in programma sabato 8 ottobre alle ore 18.00 a San Siro. Manca più di un mese e già si sa che in Milan-Juventus mancherà un top.

In conferenza stampa Massimiliano Allegri ha specificato che Pogba tornerà comunque a gennaio, quindi dopo il Mondiale.