Empoli-Milan, Pioli fa la conta: chi recupera e chi no

Le ultime sull’infermeria in casa Milan. Ecco i calciatori che dovrebbero recuperare in vista dell’Empoli e chi non ce la farà.

Sabato 1 ottobre il Milan tornerà in campo. C’è dunque una settimana intera per ritrovarsi e preparare il match sul campo dell’Empoli, sfida delicata perché anticipa un lungo tour de force tra campionato e coppe.

Pioli
Stefano Pioli (©LaPresse)

Mister Stefano Pioli martedì riprenderà gli allenamenti sul campo, sperando di trovare un buon numero di disponibili. Ma il momento è difficile anche dal punto di vista infortuni.

Sono ben nove i calciatori del Milan in questo momento alle prese con problemi fisici di vario genere, tra chi è lungodegente e dunque lontano dal rientro e chi invece sta provando a ripresentarsi al meglio dopo la sosta.

In tre pronti a rientrare ad Empoli: la situazione infortunati

A sei giorni dal match tra Empoli e Milan, Pioli dovrà fare la conta degli infortunati e dei recuperi. Molto probabilmente, come scrive la Gazzetta dello Sport, il tecnico emiliano dovrebbe avere a disposizione in tempo tre calciatori acciaccati.

Stiamo parlando di Davide Calabria, Sandro Tonali ed Ante Rebic. La situazione di questi ultimi è in netto miglioramento, ieri si sono allenati individualmente a Milanello e da martedì dovrebbero tornare in gruppo. Il croato ha risolto i dolori alla schiena, mentre i due italiani sono usciti malconci dopo Milan-Napoli, ma i rispettivi affaticamenti muscolari erano meno gravi del previsto.

tonali calabria
Sandro Tonali e Davide Calabria (©LaPresse)

Dunque qualche risorsa importante e da non sottovalutare per Pioli, il quale altrimenti avrebbe rischiato di sfidare l’Empoli di Zanetti con una rosa falcidiata. Quasi sicura la convocazione dei suddetti tre calciatori, mentre si prospettano tempi più lunghi per gli altri infortunati.

Divock Origi dovrebbe essere il prossimo a rientrare in gruppo. L’attaccante è in Belgio per risolvere i fastidi al tendine, un’infiammazione che non gli permetteva di allenarsi serenamente. Le previsioni sono quelle di un rientro a Milanello in settimana e di una convocazione in vista di Chelsea-Milan di Champions League, programmata per il 5 ottobre.

Niente Champions per Theo Hernandez. Il terzino francese, che ha rinunciato alla convocazione della sua Nazionale per il risentimento all’adduttore, punta Milan-Juventus di sabato 8 ottobre. Pioli non vuole affrettare il rientro di Theo, ma spera di averlo per il big match di San Siro.

Più lunghi i tempi per Mike Maignan, che rischia quasi un mese di stop dopo la lesione al polpaccio rimediata durante Francia-Austria.