Non solo Leao, il Milan ha rifiutato altre offerte: la rivelazione di Maldini

Domanda pungente a Paolo Maldini durante il Festival dello Sport di Trento. La risposta del DT del Milan è chiara e diretta…

Continua alla presenza di tante personalità importanti il Festival dello Sport di Trento. L’evento, organizzato da La Gazzetta dello Sport, ha oggi ospitato anche Paolo Maldini, Direttore Tecnico e grande bandiera del Milan. L’ex difensore ha parlato alle ore 14.00, toccando diversi temi e rispondendo alle tante domande.

Paolo Maldini
Paolo Maldini (©LaPresse)

Ce n’è una in particolare di cui vale la pena conoscere il contenuto e la risposta. Nelle ultime settimane ha fatto clamore l’offerta rifiutata dal Milan per Rafael Leao. Nello specifico è stato il Chelsea a farsi avanti per il portoghese, offrendo una cifra simile agli 80 milioni di euro a fine mercato.

Netta la risposta del club rossonero e dei suoi dirigenti. Attualmente, Rafael non si tocca! Ed è proprio in tale ambito che Paolo Maldini è stato interrogato. In particolare, è stato chiesto al Direttore Tecnico del Milan se oltre a quella per Leao, ci siano state offerte per altri giocatori che sono state rifiutate dal club.

Senza troppa sorpresa, dalle parole di Paolo Maldini si evince il fatto che sì, il Milan ha rifiutato offerte per altri giocatori nell’ultima sessione di mercato: “Sì, e c’è stato un “non vi presentate neanche“. A Maldini è stato chiesto se il giocatore in questione fosse Theo Hernandez. È rimasto sul vago Paolo.

L’hai detto tu (ride, ndr). Theo è un calciatore di altissimo livello. Ma non solo per lui, anche per altri. Se poi si presentano comunque dobbiamo vedere. Ma non necessitiamo di una cessione, i costi sono a posto”. Insomma, nessuna esigenza di cedere pezzi pregiati per il Milan, anche se Maldini ha fatto alla fine una precisazione importante: “Ma i giocatori incedibili ormai non esistono più”.