Cristiano Ronaldo al Milan, tutto vero: “Tentativo disperato di Mendes”

Arriva una rivelazione importante in chiave calciomercato da Gianluca Di Marzio, il noto cronista esperto nelle trattative estive.

Cristiano Ronaldo in estate poteva finire al Milan. Tutto vero, tutto confermato, fra l’altro da una delle voci più esimie ed informate nel panorama calciomercato.

ronaldo
Cristiano Ronaldo (©LaPresse)

Gianluca Di Marzio, noto cronista di Sky Sport, quest’oggi è entrato nel merito del destino sportivo di Ronaldo. In estate si è parlato molto di un suo passaggio dal Manchester United al Napoli, nel finale di agosto. Ma nei discorsi è entrato in prima persona anche il Milan.

Tutto per volontà di Jorge Mendes. Il potente procuratore portoghese ha provato ad imbastire una sorta di maxi-trattativa, con protagonista il club rossonero ed il suo più importante assistito.

Il valzer di mercato tentato da Mendes: protagonisti Ronaldo e Leao

Questa l’indiscrezione rivelata oggi da Di Marzio: “Mendes in estate voleva a tutti i costi piazzare Cristiano Ronaldo lontano da Manchester. Il suo piano disperato era quello di portarlo in un club che gioca la Champions League. Si è parlato di Napoli, ma anche il Milan è stato contattato. L’idea dell’agente era quella di spingere Rafa Leao al Chelsea ed in cambio dare subito Ronaldo al Milan“.

Rafael Leao (©LaPresse)

Un valzer di mercato ad altissimi livelli. Leao, cercato dal Chelsea soprattutto nel mese di agosto, sarebbe potuto partire per una cifra vicina ai 90-100 milioni di euro. Per sostituirlo, il Milan avrebbe dato accoglienza a Cristiano Ronaldo, volenteroso di lasciare lo United.

Evidentemente il Milan non ha dato retta all’idea di Mendes. Il progetto tecnico dei rossoneri non si sposava affatto con questa operazione, ovvero cedere un 23enne in crescita per rimpiazzarlo con un esimio 37enne, tra l’altro dalle pretese economiche elevatissime.

Mendes ha provato ad imbastire un discorso simile con il Napoli, puntando sullo scambio in extremis Osimhen-Ronaldo. Ma ogni opzione è stata tremendamente bocciata.