I tifosi del Milan applaudono l’interista: “Scudetto? Tanti meriti del Milan”

L’interista ha rilasciato una lunga dichiarazione ripercorrendo le brutte sensazioni provate per lo Scudetto perso. Nelle sue parole c’è però tanta onestà nei confronti del Milan!

Lo Scudetto vinto la scorsa stagione dal Milan continua ad essere oggetto di discussione. E’ arrivato in maniera inaspettata ma assolutamente meritata per i rossoneri di Stefano Pioli. La grande favorita era l’Inter, come del resto anche quest’anno. Ma la forza del gioco e delle idee del Milan ha scardinato qualsiasi convinzione e sicurezza.

Giocatori Inter
Giocatori Inter (©LaPresse)

E’ rimasta una ferita aperta nella mente e negli animi degli interisti. La sconfitta a Bologna per l’errore di Radu gli è stata fatale. Per molti, lo Scudetto il Milan lo ha vinto quella sera, grazie alla disfatta dell’Inter contro la squadra dell’ex Mihajlovic. Ma in tanti non capiscono che il titolo i rossoneri l’hanno conquistato dopo, grazie ai successi consecutivi e strameritati nelle ultime cinque giornate di campionato.

E se alcuni nerazzurri si rifiutano di riconoscere al Milan i suoi grandi meriti, lo stesso non ha fatto Milan Skriniar. Il difensore dell’Inter con molta onestà ha ammesso di sentire ancora tanta delusione per lo Scudetto perso, ma contemporaneamente ha riconosciuto i meriti dei rossoneri.

Skriniar: “Perso un derby dominato”

Intervistato ai microfoni di DAZN, il difensore dell’Inter, uno tra i migliori in Italia, ha ripercorso le emozioni e le sensazioni negative dello Scudetto perso: “C’era tanta delusione, ma ci siamo detti subito: ‘Ragazzi, abbiamo vinto due coppe, speriamo che ci dia una determinazione in più per la preparazione e provare a vincere lo scudetto il prossimo anno'”.

Milan Skriniar
Milan Skriniar (©LaPresse)

E’ risaputo che l’Inter non sta attraversando un buon periodo dal punto di vista del gioco e del risultato. La maggioranza affibia le colpe alla difesa. Skriniar non ci sta: “Ci sono tante critiche, la gente dice che dobbiamo vincere perché abbiamo la squadra forte, che non dobbiamo giocare, che giochiamo male… Non le vogliamo ascoltare perché ci fanno solo perdere energie”.

Infine, l’ammissione sui meriti del Milan, nonostante la sottolineatura sul derby fatidico della doppietta di Giroud: “L’anno scorso abbiamo perso il derby dominandolo per 70 minuti, poi abbiamo sbagliato anche contro il Sassuolo. E io non voglio guardarla così. Anche il Milan è stato molto bravo perché le ultime cinque partite erano molto molto difficili, ma le hanno vinte ed hanno fatto molto bene. C’è anche merito loro e non solo demerito nostro”.