Calciomercato Milan, è la quinta scelta: addio a gennaio

Il giocatore saluterà perché non trova spazio nella squadra di Stefano Pioli: per lui prevista un’altra esperienza in Serie A

Il mercato è appena terminato ma non tutto è stato messo a posto nella sessione estiva e in casa Milan qualche operazione potrebbe essere stata rimandata a gennaio, anche per quanto riguarda le uscite.

Pioli e Maldini
Pioli e Maldini (©LaPresse)

In entrata infatti la dirigenza rossonera è riuscita a portare a termine tutte le operazioni che si era prefissata, compreso il difensore e il centrocampista, con gli arrivi di Malick Thiaw e Aster Vranckx. In più è arrivato anche Sergino Dest in extremis per la fascia destra ad andare a sostituire l’infortunato Florenzi. Ecco quindi che la squadra di Stefano Pioli è diventata completa alla fine del mercato, ma in alcuni ruoli c’è anche più di quanto effettivamente serva.

In difesa infatti ora i centrali sono ben cinque per nel roster c’è anche Matteo Gabbia, che in estate sembrava destinato al prestito, ma che poi è rimasto a Milanello anche su indicazione di mister Pioli che ha voluto blindarlo. Il classe 1999 tuttavia ha giocato una sola partita dall’inizio della stagione e il suo spazio in squadra al momento è praticamente nullo.

La Sampdoria insiste per Gabbia: a gennaio può andare

Per questo motivo c’è l’idea di mandarlo in prestito nel mercato invernale, dato che con Tomori, Kalulu, Kjaer e Thiaw rischierebbe di passare tutta la stagione in panchina. Il 23enne di Busto Arsizio cerca giustamente continuità anche per crescere e migliorare sotto il profilo dell’esperienza, e l’opzione rimane quella legata alla Sampdoria. I blucerchiati continuano ad apprezzare il calciatore e vorrebbero portarlo in Liguria dopo il Mondiale.

Vedremo quindi come si svilupperà la vicenda nei prossimi mesi ma la sensazione è che il difensore possa lasciare temporaneamente Milano, per poi tornare l’anno prossimo.