“È perfetto, somiglia a Gattuso”: Milan, via libera per il colpo

L’ex allenatore del talento seguito da Paolo Maldini ha rilasciato cruciali dichiarazioni sul possibile trasferimento del giovane al Milan. Il paragone con l’ex rossonero è strabiliante!

Il Milan ha ormai nel suo DNA la prerogativa di cercare giovani talenti, sconosciuti, in giro per l’Europa. L’obiettivo primario è quello di avere a disposizione forze fresche, di ampie prospettive, e che abbiano dei costi sostenibili. In tal senso è da tempo che Paolo Maldini e Frederic Massara hanno messo nel mirino Vasco Walz del Borussia Dortmund. 

Gennaro Gattuso
Gennaro Gattuso (©LaPresse)

Il centrocampista ha ormai attirato su di sé i riflettori dei più grandi club del vecchio continente. Da perfetto sconosciuto, ha attirato in poco tempo l’attenzione di tanti scout internazionali, e il Milan è sempre apparso tra i club più interessati. Anzi, c’è stato un periodo in cui Vasco sembrava ad un passo dal club rossonero.

Ma cosa rende così speciale questo ragazzo? A darne un’idea ai microfoni di TMW è stato il suo ex allenatore Ivica Erceg. Il tecnico in questione è oggi il vice-allenatore del Kickers Offenbach. Mentre è stato la guida di Walz ai tempi dell’U15 del Karlsruher SC. L’allenatore ha detto un gran bene del classe 2004, paragonandolo ad un ex rossonero in particolare.

Erceg: “Vasco si sente italiano, perfetto per il Milan”

Ivica Erceg ha innanzitutto descritto la persona di Vasco Walz, dal punto di vista caratteriale e professionale:  “Vasco è un ragazzo ambizioso e molto competitivo, sia a livello personale sia professionale. È ancora giovane, ma parliamo di un calciatore sicuro di sé e dei suoi mezzi, che non ha mai paura di assumersi le sue responsabilità in campo. Walz è un leader nato”.

Vasco Walz
Vasco Walz (fonte Twitter)

Rivelazione cruciale dell’allenatore sull’amore per l’Italia del giovane 2004:So che Vasco parla molto bene l’italiano e che si sente italiano. Per caratteristiche si adatterebbe perfettamente alla Serie A, non ho dubbi su questo”. Prerogative che fanno dunque ben sperare nell’ottica di un trasferimento in Italia e al Milan.

Erceg ha continuato descrivendo anche le caratteristiche tecniche di Walz, poi il paragone finale è importante: “Vasco è un jolly di centrocampo in grado di giocare un calcio moderno, perché è valido nelle due fasi, col pallone fra i piedi, nei tackle e anche nell’impostazione. Attacca e difende senza mai fermarsi. Per questo dico che somiglia molto a Gennaro Gattuso, uno intenso e aggressivo, ma anche un abile stratega dal punto di vista tattico”.

Non dimentichiamo che Vasco Walz andrà in scadenza di contratto il prossimo giugno, e il Milan potrebbe giocare d’anticipo strappando l’accordo già a gennaio e scansare l’enorme concorrenza.