Pioli: “Ho piena fiducia su chi sostituirà i titolari”

Le parole di Stefano Pioli nella conferenza stampa in vista di Empoli-Milan, sfida in programma al Castellani domani sera alle 20.45.

Domani sera il Milan farà visita all’Empoli di Paolo Zanetti per l’ottava giornata di Serie A. Al rientra dalla sosta per le nazionali i rossoneri hanno intenzione di ritornare subito al successo.

Pioli Conferenza stampa (milanlive.it)

Dopo il ko a San Siro contro il Napoli di Spalletti, il Diavolo si ritrova quarto in classifica insieme alla Lazio e c’è bisogno di tornare quindi subito.  Oggi Stefano Pioli, come al solito, risponderà in conferenza stampa alle domande dei giornalisti, anticipando i temi di Empoli-Milan. L’appuntamento è alle ore 14.

Difficile coniugare gestione complessiva e giocare partita dopo partita?

Difficilissimo. Giocheremo tantissime partite ma non dobbiamo assolutamente cambiare la nostra mentalità. Non mi piace quando sento di gestire le energie. Noi giochiamo ogni partita come se fosse la più importante e cì continueremo a fare.

Come stanno gli infortunati?

Tantissimi sono andati in Nazionale. Ci siamo allenati al completo e la squadra mi piace. Rebic sta bene e sarà convocato. Origi sta meglio ma non sarà ancora convocato. Gli altri poi stanno bene e saranno regolarmente disponibili.

Su Giroud

Lo ritengo un campione in tutto. Deve assolutamente continuare così ma non ci sorprende perché lo conosciamo bene.

Sull’Empoli

Le partite che abbiamo visto ci dicono che è una squadra che sa aggredirti. Saranno importanti le posizioni che andremo ad occupare senza palla.

Sulle assenze di Maignan e Theo Hernandez

Sono assenze importanti ma ho un gruppo di giocatori forti e ho piena fiducia di chi sostituirà questi giocatori.

Su Pobega

Tommaso ha caratteristiche diverse: è meno palleggiatore e più incursore, poi ha una stazza diversa. Sta facendo bene ed è un giocatore importante per noi, poi domani sceglierò in base a tanti fattori.

Sulla fiducia in Ballo-Touré

Che io non creda in lui è una stupidata. Ho grande fiducia su Ballo-Touré che è cresciuto tanto. Se è qui al Milan è perché ha la mia completa e totale fiducia. Si giocherà il posto con un altro grande giocatore. Su chi giocherà con il Chelsea ora non ci penso e non ci pensa nessuno.

Su atre soluzioni per i terzini

In questo momento non abbiamo il tempo per provare altre soluzioni e fino a che vedrò dei numeri soddisfacenti non cambio. Che si possa fare sicuramente sì ma non nella partita di domani.

Su Vrancx e Adli

Sono pronti. Siamo parlando di giocatori con potenziale che si giocano il posto con altri giocatori di primo livello.

Su De Ketelaere

Mi aspetto che faccia quello che ha fatto nella partita con il Napoli. Sta continuando a cresce e ha grande qualità quindi mi aspetto grandi cose.

Sulla prima di un arbitro donna in Serie A

Bisogna avere grande rispetto perché gli arbitri svolgono un ruolo fondamentale e difficile. Io credo che con il VAR ora gli arbitri dovrebbero scendere in campo più tranquilli e sereni perché sono coperti.

Su Rebic

Rebic è un giocatore forte per caratteristiche. Ci dà profondità, fisicità. Lui ne è consapevole.

Sull’importanza di domani

Si è importantissima questa parte della stagione e cominciare con una vittoria e con l’approccio giusto. Il mio lavoro è molto incentrato sulla motivazione dei miei ragazzi ma poi conta anche l’aspetto tecnico.tattico