Chelsea-Milan, Pioli: “Infortuni? Calendario fitto” e Giroud: “Un solo obiettivo”

Oggi la conferenza stampa in vista di Chelsea-Milan, match di Champions League previsto per domani sera allo Stamford Bridge.

Grande attesa per Chelsea-Milan, il match di Champions League che domani sera infiammerà il girone E. La partita si disputerà alle ore 21 a Stamford Bridge.

conferenza
Pioli Conferenza stampa (milanlive.it)

Il Milan è al momento primo nel girone con 4 punti, ne ha invece soltanto 1 il Chelsea, che ha iniziato malissimo la sua avventura europea. Ma domani è impossibile fare previsioni.

Intanto oggi, a partire dalle ore 19:20, Stefano Pioli e Olivier Giroud risponderanno da Londra alle domande dei cronisti nella consueta conferenza stampa pre-partita.

Le parole di Pioli in conferenza stampa

Ecco le prime parole di Pioli: “Si affronteranno due squadre che amano il calcio offensivo. Sarà un match difficile”

Problema infortuni – “Chiedo alla squadra di giocare come sappiamo e di dare il massimo. Domani ci proveremo sicuramente. Infortuni? Il calendario fitto non aiuta queste situazioni. Sono cose che possono succedere. Siamo circondati da un staff che ci darà i giusti consigli per uscire da questa situazione”.

Prova di maturità – “Credo che il gruppo ha già dimostrato di essere già maturo ma ogni partita e soprattutto il match di ieri ti fa capire a che punto sei e ti aiuterà a crescere”.

La leadership di Bennacer domani capitano – “E’ un leader tecnico e dà l’esempio ai compagni, dà sempre il 100%”

Differenza Italia-Inghilterra – “Domani sarà un match importante anche da questo punto di vista. Il Chelsea ha speso tanto e il livello è alto. Noi vogliamo provare a giocare al loro livello”.

Giovani in rosa – “Il club ha fatto scelte ben precise, puntando sui giovani ma ha inserito anche giocatori esperti. Con i ragazzi ci vuole pazienza e avere Giroud, Kjaer e Ibra in rosa è di grande aiuto per loro”.

Giroud, le sue parole prima di Chelsea-Milan

girodu
Olivier Giroud (©LaPresse)

Giroud – “Sono molto felice di tornare a Londra. Vogliamo mostrare le nostre qualità anche in Champions League. Spero che domani i tifosi mi accoglieranno bene. Ci siamo lasciati bene. Conosco i ragazzi del Chelsea ma avendo cambiato mister non so come giocheranno. Penso sia solo una questione di tempo affinché tornino ad alti livelli”.

Momento positivo della tua carriera – “Voglio continuare a fare bene e vincere. Questo è il mio obiettivo, voglio sempre più con il Milan”.

Giroud vs Aubameyang – “Non voglio sapere chi è più forte a me interessa solamente il bene del Milan. Aubameyang è un attaccante forte ma se vinciamo domani non potrà essere solo merito di un calciatore. Io e lui abbiamo in comune solamente l’aver giocato all’Arsenal e al Chelsea”.

Messaggio ai compagni? Gli ho detto che sono molto orgoglioso di venire qui con il grande Milan e giocare la Champions.”