Rigore in Milan-Juve, Vlahovic allarga il braccio: è evidente – VIDEO

Primo episodio controverso in Milan-Juventus! Possibile calcio di rigore per i rossoneri, ma secondo il Var non c’è stato nulla. Il commento di Marelli…

Partita dai ritmi altissimi Milan-Juventus fino a questo momento. Occasioni dall’una e dall’altra parte, con sempre Rafael Leao ad essere l’uomo più pericoloso per i rossoneri. Proprio in un tiro del portoghese si è verificato un episodio di dubbio rigore. C’è stato Dusan Vlahovic a schermare il bolide di Rafa, con un braccio. Il Var ha controllato l’azione e alla fine ha deciso di non richiamare l’arbitro in campo. Nessun penalty dunque.

Milan-Juventus Valhovic
Milan-Juventus Vlahovic

Osservando nel dettaglio l’intervento di Vlahovic si nota apparentemente che il braccio del giocatore sia attaccato al corpo, ma nello schermare il tiro di Leao fa un leggero movimento verso la palla, sia con il corpo che col braccio. Insomma, sembra evidente che l’attaccante bianconero allarghi il braccio proprio per arrivare a fermare il pallone.

Ha dato una spiegazione dell’episodio l’addetto DAZN alle controversie arbitrali, ovvero Luca Marelli. Anche l’ex arbitro si è accorto del leggero spostamento del braccio di Vlahovic verso la palla. Ma se all’inizio aveva dichiarato che era troppo poco per assegnare un rigore, in seguito si è corretto ammettendo che l’episodio è davvero al limite, e quindi molto discutibile.. “Il braccio era molto attaccato al corpo, c’è stato un leggerissimo movimento ad allargare ma è troppo poco per dare rigore” aveva detto inizialmente Marelli a Dazn, per poi correggersi all’intervallo.