Pioli, elogi e retroscena dell’ex rossonero: “E’ un top, anni fa lo volevano…”

L’ex portiere è stato intervistato a Goal Italia e ha fatto un focus dettagliato su Stefano Pioli. Parole al miele per l’allenatore del Milan, oltre che un retroscena importante!

Marco Amelia ha rilasciato una lunga intervista per Goal Italia. L’ex portiere, che ha passato ben quattro al Milan nella sua carriera, si è concentrato molto sull’operato di Stefano Pioli. Amelia ha riservato soltanto giudizi positivi per l’allenatore rossonero, definendolo tra le altre cose un top nel suo ruolo.

Stefano Pioli
Stefano Pioli (©LaPresse)

L’ex portiere si è anche sbilanciato, rivelando come Pioli sia stato un desiderio della Roma qualche anno fa: “Pioli ha riportato al Milan la mentalità del lavoro. Per me è stato sempre un Top allenatore e sempre molto sottovalutato per quello che ha fatto. Parlai con Sabatini anni fa, quando lo voleva nella panchina della Roma, e mi diceva che era il profilo ideale per un certo tipo di ambienti che hanno bisogno di  ritrovare una mentalità vincente”.

Marco Amelia ha sottolineato i meriti di Pioli da quando siede nella panchina del Milan: “Ha fatto un lavoro straordinario, nonostante le tante difficoltà, perché i suoi primi mesi sono stati molto difficili: eppure ha fatto un capolavoro, cercando e trovando supporto nello spogliatoio. Tra l’altro l’arrivo di Ibrahimovic è stato fondamentale”.

Ma qual è il vero segreto di Stefano Pioli? Secondo l’ex rossonero Amelia ce n’è uno importante: “Sapete quando si nota che è bravo? Quando ti accorgi che nessuno dei suoi giocatori ne parla male: sia dell’Inter, che alla Lazio, che alla Fiorentina e ora al Milan. Ne parlano tutti bene”. Sappiamo tutti quanto uno dei migliori pregi di Pioli faccia capo all’aspetto caratteriale. Empatia e comunicazione pacata, il modo migliore per entrare nella testa dei suoi giocatori.