Milan, un inizio di stagione quasi perfetto: il rimpianto di Pioli

L’allenatore ha analizzato la prima parte della stagione dei suoi ragazzi. A suo parere è mancato poco perché fosse davvero positivo.

Stefano Pioli ha rilasciato un’intervista alla Lega Serie A che ha voluto celebrare i tre anni dell’allenatore alla guida del Milan, coronati con il trionfo dello scorso anno in campionato.

Pioli e Tonali
Pioli e Tonali (©LaPresse)

Fra i moltissimi temi trattati, l’allenatore ha fatto anche un bilancio di questo inizio di stagione da parte della sua squadra, che considera molto positivo, anche se si sarebbe potuto fare meglio. Questo il suo pensiero a riguardo: “Il bilancio in campionato sarebbe stato molto positivo se non avessimo perso contro il Napoli perché credo che, per come la squadra ha giocato, meritassimo altro. Sappiamo che possiamo continuare così e che dobbiamo fare meglio”.

Il Diavolo ha collezionato 20 punti nelle prime 9 giornate di campionato, perdendo solamente lo scontro diretto a San Siro contro la squadra di Luciano Spalletti, che ha avuto la meglio in una sfida giocata ad altissimi livelli anche dal Milan. Pioli ha aggiunto: “Al nostro livello la cura del dettaglio può fare la differenza, come abbiamo visto e pagato sulla nostra pelle. Abbiamo subito qualche gol di troppo nonostante avessimo concesso troppo agli avversari. Dobbiamo e possiamo fare ancora di più ci prepariamo per affrontare al meglio questo troncone di campionato che sarà molto particolare”.

Un inizio quasi perfetto quindi, con i rossoneri che si trovano a tre punti dalla vetta, occupata proprio dal Napoli. Ora ci sarà la trasferta di Verona e poi una serie di sfide relativamente abbordabili contro Monza, Spezia, Torino e Cremonese. Senza dimenticare gli ultimi due turn di Champions League con Salisburgo e Dinamo Zagabria, decisivi per il passaggio del turno.