Probabili formazioni Verona-Milan: un ballottaggio in corso

Nonostante la sconfitta di martedì con il Chelsea in Champions League, la seconda in sette giorni contro la squadra londinese, Stefano Pioli sembra orientato a confermare quasi tutti gli undici scesi in campo a San Siro.

Pioli
Pioli (©LaPresse)

La partita con i Blues è stata comunque marchiata dall’episodio iniziale con il rigore e il rosso a Tomori, che ha praticamente cambiato tutto. Il tecnico rossonero, come riporta la Gazzetta dello Sport, punta quindi sulla voglia di riscatto dell’inglese e degli stessi uomini partiti titolari, con le conferme quindi della maggior parte dell’undici.

Nessun cambio quindi nella linea difensiva, con Kalulu ancora proposto sull’out di destra, e con la coppia Tomori-Gabbia al centro. Tonali e Bennacer inamovibili davanti alla difesa. Olivier Giroud sarà confermato ancora una volta al centro dell’attacco, per la 14esima di fila titolare, nonostante la concorrenza di Rebic. Alle sue spalle agirà ancora Brahim Diaz, visti i problemi fisici per De Ketelaere, che non è ancora la meglio.

Verona-Milan, ballottaggio Krunic-Messias a destra

Per quanto riguarda gli esterni alti, ovviamente nessun dubbio a sinistra con Rafael Leao che è sicurissimo del posto, mentre l’unico ballottaggio è a destra. A giocarsi il posto sono Rade Krunic e Junior Messias, con il bosniaco che parte leggermente favorito ad oggi per cominciare dall’inizio. Con l’ex Empoli certamente Pioli darebbe maggior equilibrio alla squadra, puntando poi sul brasiliano a gara in corso quando gli spazi saranno più aperti.

La probabile formazione del Milan:

MILAN (4-2-3-1): Tatarusanu; Kalulu, Gabbia, Tomori, Hernandez; Tonali, Bennacer; Krunic, Diaz, Leao; Giroud.