L’ultima emergenza: Verona-Milan, le scelte di Pioli

Il tecnico rossonero conferma in blocco gli undici che hanno affrontato il Chelsea e si prepara all’ultimo match senza gli infortunati

Stasera il Milan fa visita all’Hellas Verona al Bentegodi per centrare un successo che sarebbe cruciale sul piano della classifica. I rossoneri sono a 20 punti in classifica e possono approfittare dello scontro diretto che far Lazio e Udinese per avvicinare ulteriormente il vertice.

Pioli, Tonali e Bennacer
Pioli, Tonali e Bennacer (©LaPresse)

Secondo le indicazioni di ieri Stefano Pioli confermerà in blocco la squadra che martedì scorso ha affrontato il Chelsea in Champions League e, come fa notare la Gazzetta dello Sport, sarà una squadra legatissima a quella dello scudetto, perché nessuno dei nuovi acquisti scenderà in campo. Infatti il fiore all’occhiello della campagna acquisti, Charles De Ketelaere, è ancora indisponibile, ma anche gli altri nuovi arrivati saranno fuori.

Verona-Milan, le probabili formazioni

Parte dalla panchina Pobega, così come Adli, Thiaw, Dest e Vranckx, ai quali al massimo sarà concesso un po’ di spazio nel finale dal tecnico emiliano. Pioli spera inoltre di continuare la sua tradizione positiva a Verona, dove nei due anni passati ha trovato delle vittorie molto importanti, soprattutto l’ultima nel finale della scorsa stagione per 1-3. La rosea specifica inoltre che stasera si tratterà dell’ultimo impegno in totale emergenza per il Diavolo.

Nel prossimo weekend infatti, in cui il Milan sarà impegnato a San Siro contro il Monza, torneranno a disposizione De Ketelaere, Maignan e anche Kjaer. Inoltre Junior Messias sarà sicuramente in una condizione migliore di oggi, anche se il brasiliano andrà comunque in panchina stasera. La Gazzetta schiera allora il Milan con il 4-3-3, con Krunic in mediana insieme a Tonali e Bennacer, e con Brahim Diaz nel tridente con Giroud e Leao. Ancora fiducia a Gabbia al centro della difesa mentre Kalulu giocherà nuovamente da terzino.