Gazzetta – De Ketelaere, rientro per Milan-Monza: Pioli ha già deciso

De Ketelaere sta meglio fisicamente e presto tornerà in campo: Pioli vuole delle cose specifiche dall’ex talento del Club Brugge.

Ha saltato le ultime partite per un infortunio muscolare, ma Charles De Ketelaere si avvicina al rientro. Sabato in Milan-Monza a San Siro dovrebbe essere regolarmente presente.

De Ketelaere Pioli
Charles De Ketelaere e Stefano Pioli (©LaPresse)

La Gazzetta dello Sport scrive che molto probabilmente figurerà anche nella formazione titolare. Stefano Pioli crede fortemente in lui, le recenti partite non hanno fatto scendere il belga nelle gerarchie. Anche se forse ci si aspettava qualcosa di più nelle sue prime apparizioni in maglia rossonera, non ci sono dubbi sul suo talento e sul suo potenziale di crescita.

Il club ha investito 35 milioni di euro (bonus compresi) ed è convinto che il giocatore esploderà. Bisogna dargli del tempo, come si è visto già con altri giovani è necessario pazientare per vederli esprimere al massimo. Provenendo da un campionato completamente diverso, è normale che non possa subito essere al 100%. Comunque dei segnali delle sue qualità li ha dati, soprattutto sfornando diversi assist che però i compagni non hanno saputo sfruttare (tranne Rafa Leao contro il Bologna).

De Ketelaere possibile titolare in Milan-Monza: Pioli si aspetta di più

Chi ha sostituito De Ketelaere nelle partite in cui è stato assente non lo ha superato nelle preferenze di Pioli. A Verona c’è stata anche l’attesa chance per Yacine Adli, che però non è riuscito a mettere in campo una grande prestazione. Brahim Diaz ha fatto bene con la Juventus, poi è stato impiegato più da esterno destro offensivo anche perché il mister ha ridisegnato il Milan con una sorta di 4-3-3.

Charles De Ketelaere
Charles De Ketelaere (©LaPresse)

Contro il Monza il modulo base dovrebbe tornare ad essere il 4-2-3-1 ed è probabile che Charles rientri nell’undici iniziale. La Gazzetta dello Sport scrive che Pioli si aspetta più coraggio e più incisività negli ultimi 16 metri. Vero che finora ha servito alcuni assist interessanti, però l’allenatore gli chiede una presenza più energica in fase offensiva e anche gol. Finora non è mai andato in rete e sbloccarsi potrebbe aiutarlo a prendere fiducia.

Per adesso abbiamo visto solo alcuni sprazzi del talento di De Ketelaere, che deve riuscire a essere più in partita e non andare solo a fiammate. Al Milan c’è totale fiducia e sta a lui dimostrare quanto vale. Si spera di rivederlo in gruppo nei prossimi allenamenti e poi protagonista in campo. Intanto ieri, nel giorno libero della squadra, ha lavorato a Milanello con gli altri infortunati illustri (Mike Maignan e Simon Kjaer).