Milan, acquisti dimenticati: Pioli gli dà poco spazio

Ecco quanto hanno giocato fino a questo momento i calciatori che sono arrivati nell’ultima sessione di calciomercato

Inizio in salita per i nuovi calciatori del Milan. Stefano Pioli ha faticato ad inserire i nuovi acquisti, che hanno raccolto davvero pochi minuti.

Thiaw
Thiaw (©LaPresse)

Solo domenica sera, sono arrivati i primi per Thiaw. Il centrale tedesco, arrivato dallo Schalke 04, ha avuto un impatto davvero importante. Sette minuti, in cui si è messo in evidenza con due chiusure, su Depaoli e Djuric, che di fatto hanno salvato il risultato, permettendo al Milan di conquistare i tre punti.

La speranza del centrale e l’augurio dei tifosi è quello di giocare più spesso, magari a partire già da sabato, dal match contro il Monza. Non fa certo meglio, Vranckx, che in totale ha accumulato 18 minuti, 12 contro la Sampdoria e 6 contro la Juventus.

Risalendo la classifica del minutaggio troviamo poi Sergino Dest, ritenuto non ancora pronto da Stefano Pioli. Il tecnico ha parlato chiaramente in conferenza stampa: crede tanto nell’americano ma viene da un calcio totalmente diverso e avrà bisogno di tempo per adattarsi. Per l’ex Barcellona solo 62 minuti. Sono 98 invece quelli di Divock Origi, che ha giocato diversi spezzoni. E’ tempo, per lui, dopo qualche infortunio di troppo, a prendersi una maglia da titolare. Pioli e tutto lo staff credono tanto nel belga e sabato potrebbe davvero toccare all’ex Liverpool.

Milan, i nuovi più impiegati

Charles De Ketelaere
Charles De Ketelaere (©LaPresse)

Nessuno dei cinque calciatori sopracitati ha giocato dal primo minuto. Lo ha fatto, per la prima volta, domenica, Adli. Per l’ex Bordeaux per il momento sono 114 i minuti.

Molti di più per Tommaso Pobega e Charles De Ketelaere. Per l’italiano tre presenze da titolare e 264 minuti. Il belga, infine, come è possibile leggere su Kickest, è il calciatore su cui Pioli ha puntato fin da subito. Per lui la crescita deve avvenire sul campo, giocando. Di fatto l’ex Club Brugge si è fermato solamente per l’infortunio ma già sabato è pronto a riprendersi una maglia da titolare. Al momento cinque presenze da titolare e ben 461 minuti.