Tonali e lo Scudetto: “Lo abbiamo capito dopo il derby”

Sandro Tonali si è raccontato alla rivista ICON. Il centrocampista del Milan ha fatto un focus importante sullo Scudetto vinto nella stagione passata…

Sandro Tonali è indubbiamente uno dei volti protagonisti del nuovo Milan, lo stesso Milan che lo scorso anno ha fatto l’impresa vincendo lo Scudetto. Un successo su cui nessuno avrebbe scommesso ad inizio stagione, ma che ha visto i rossoneri rompere ogni pronostico. Lui, Tonali, è stato uno dei giocatori chiave: indimenticabili i suoi gol contro Lazio e Verona. Da talento in mediana, si è trasformato in un tuttocampista, regalando alla sua squadra e ai suoi tifosi gioie immense.

Sandro Tonali
Sandro Tonali (©LaPresse)

Oggi Sandro è tornato a parlare dello Scudetto alla rivista ICON Magazine. Presenza in copertina per lui, che ha innanzitutto parlato degli obiettivi attuali del suo Milan: “Il prossimo obiettivo della squadra è quello di confermare ciò che abbiamo fatto l’anno scorso, che è la cosa più difficile. Per lo Scudetto bisogna stare tutti quanti concentrati dentro il nostro sogno”.

Tonali, le origini e lo Scudetto

Sandro ha parlato anche di sé stesso, spiegando come è riuscito nel sogno di diventare un calciatore: “Fin da adolescente avevo capito che, nonostante la famiglia e gli amici di sempre a Sant’Angelo Lodigiano, in questo mondo ero da solo e dovevo imparare a gestirmi da solo, e così ho fatto. Adesso sono qui”.

Sandro Tonali
Sandro Tonali (©LaPresse)

Infine, parole importantissime sullo Scudetto vinto la scorsa stagione. Dichiarazioni che rendono onore a questo ragazzo e danno grandi motivazioni per il futuro: “Dopo il derby di ritorno abbiamo capito che per noi era un anno diverso, che eravamo lì per meriti nostri e che non dovevamo più sprecare alcuna partita. Arrivati a quel punto è stato tutto semplice, anche se sapevamo che dovevamo vincerle tutte. Ma quando preparavamo le partite in settimana ci accorgevamo di quanto eravamo carichi, e perciò in campo le cose sono state molto semplici”.