Milan, buone notizie da Ibrahimovic: obiettivo dichiarato, ecco quando rientra

Le ultime sulle condizioni e sul recupero di Zlatan Ibrahimovic. L’attaccante e leader del Milan ha già un obiettivo fisso in testa.

Il Milan si sta ben comportando anche senza di lui, senza la sua consueta leadership. Ma averlo a disposizione certamente potrà essere un aiuto importante per la seconda parte di stagione.

ibra
Zlatan Ibrahimovic (©LaPresse)

Zlatan Ibrahimovic è ancora ai box, per i postumi del doveroso intervento al ginocchio effettuato la scorsa estate. Ma procede spedito il recupero fisico e atletico dello svedese.

Ibra non ha dubbi: pensa di essere ancora importante per il suo Milan e per il calcio in generale, dunque ha allontanato ancora la possibilità di un ritiro e sta lavorando per rientrare al top.

Il programma di Ibra per tornare a gennaio 2023

Secondo le ultime indicazioni della Gazzetta dello Sport, Ibrahimovic sta cominciando a fare sul serio. Il suo programma di questi giorni prevede intense sedute giornaliere a Milanello, ovviamente relegate al lavoro in palestra.

Ibra si presenta al centro sportivo in mattinata e resta ad allenarsi, sotto la supervisione dello staff rossonero, fino a primo pomeriggio. Un lavoro intenso e proficuo, per cercare di bruciare le tappe e rientrare il prima possibile.

Ovviamente i preparatori milanisti lo tengono d’occhio e non intendono farlo sforzare troppo, vista la delicatezza dell’intervento subito e l’età (41 anni compiuti) dell’attaccante scandinavo.

Il piano prevede un ritorno in gruppo a Milanello per gennaio 2023, ovvero dopo la sosta per i Mondiali e per le festività natalizie. Zlatan punta ad essere a disposizione per l’inizio del nuovo anno, con un obiettivo specifico: tornare a giocare la Champions League dagli ottavi di finale in poi. Ma per farlo dovrà sperare in una vittoria dei suoi compagni contro il Salisburgo nell’ultima gara della fase a gironi.