Calciomercato Milan, c’è la super offerta: possibile firma a breve

Uno dei giocatori spesso accostati al Milan potrebbe rinnovare il contratto: pronta una super offerta economica per convincerlo a firmare.

Ci sono dei potenziali rinforzi a parametro che farebbero molto comodo al Milan per l’estate 2023. Tuttavia, sappiamo che la società ha una politica chiara per quanto riguarda stipendi e commissioni agli agenti. Non sono previste spese ritenute eccessive per ingaggiare un calciatore.

Paolo Maldini
Paolo Maldini (©LaPresse)

Anche se in Spagna spesso hanno parlato e scritto dell’interesse rossonero per Marco Asensio, appare improbabile un suo trasferimento a Milano. Già oggi percepisce un ingaggio molto alto (circa 5 milioni di euro netti annui) e il suo agente Jorge Mendes va alla ricerca di un contratto ancora più remunerativo.

Sono circolati diversi rumors sulla volontà del Barcellona e di alcune squadre della Premier League di tesserarlo. Ma negli ultimi tempi sta prendendo sempre più piede la possibilità che ci sia un rinnovo con il Real Madrid, che eviterebbe volentieri di perdere un giocatore di valore a parametro zero.

Mercato Milan, proposta del Real Madrid: i dettagli

Nella scorsa finestra estiva del calciomercato sembrava che i blancos fossero decisi a vendere Asensio, però non è arrivata alcuna offerta importante. Il giocatore era fuori dai piani di Carlo Ancelotti, ma con il passare del tempo ha ripreso un po’ di considerazione agli occhi dell’allenatore e adesso paiono esserci delle chance di vederlo rinnovare.

Marco Asensio
Marco Asensio (©LaPresse)

Secondo quanto rivelato da Defensa Central, il Real Madrid vorrebbe mantenere lo stipendio del maiorchino sui 7-8 milioni di euro lordi, ma aggiungendo dei bonus che gli permetterebbero di guadagnare un gruzzoletto ancora più consistente. Questi premi economici sarebbero legati a gol, presenze, convocazioni in nazionale e altre condizioni. Insomma, se le prestazioni di Asensio saranno di alto livello l’ingaggio aumenterà.

Il Real Madrid non vorrebbe toccare l’importo fisso che gli corrisponde oggi, punta sui bonus per convincerlo a firmare il rinnovo. Vedremo se la dirigenza troverà un accordo con Jorge Mendes. Barcellona, Arsenal, Manchester United e Newcastle United monitorano la situazione. Il Milan non pare poter competere.