Milan a confronto: in Serie A manca qualcosa, in Champions si fa festa

Il bilancio parziale non evidenzia un cammino diverso da parte del Milan rispetto alla passata stagione. C’è però la Champions che porta soldi

Ancora un turno e poi sarà tempo di bilanci. Questi sono i giorni delle riflessioni e delle critiche dopo il pareggio contro la Cremonese, che ha fatto scappare il Napoli, ora a più otto sul Milan.

Casa Milan
Casa Milan (©LaPresse)

Tra i tifosi c’è sconforto per una lotta scudetto che si fa sempre più complicata. Gli azzurri sono in fuga e Inter e Juventus hanno accorciato e ora sono alle calcagna della squadra di Stefano Pioli.

Domenica servirà conquistare i tre punti per non scivolare troppo indietro. Facendo un confronto con la passata stagione, però, ci si accorge come il cammino del Milan sia in linea con quello dello scorso anno. I rossoneri, ad oggi, infatti, hanno solamente due punti in meno.

La grande differenza è legata alla qualificazione agli ottavi di finale di Champions League, che un anno fa non arrivò. Mettendo tutto sulla bilancia, dunque, la stagione rossonera fin qui si può ritenere migliore.

Milan, soldi dalla Champions League.

Champions League
Champions League (©LaPresse)

Sorridon anche le casse del Diavolo, che certamente incasseranno di più. C’è, infatti, la speranza di proseguire il cammino europeo. Il Tottenham, d’altronde, non è visto come un avversario insuperabile.

Nel frattempo Calcio e Finanza, ricorda come oggi sia una giornata di incassi per le squadre di Champions League. Nello specifico – si legge – la Uefa verserà ai club un totale di 134,4 milioni di euro, somme corrispondenti ai bonus risultati delle ultime tre gare della fase a gironi. Alle italiane spetta un corrispettivo di 14,93 milioni di euro.

Sono Milan e Napoli ad incassare di più, ben 5,6 milioni di euro, avendo un bilancio migliore, 2 vittorie e una sconfitta. L’Inter riceverà 3,73 milioni. Nulla da fare, invece, per la Juve, che non è riuscita a far punti.