Milan, un nove a tutti i costi: colpo da 35 milioni

Si insiste sulla possibilità di mettere le mani su un nuovo attaccante. La Gazzetta dello Sport, in edicola stamani, rilancia il nome del giovane calciatore

Olivier Giroud non può bastare. Il Milan chiude la prima parte della stagione sapendo di poter contare sul centravanti francese. L’ex Chelsea è stato il trascinatore dei rossoneri, ancora una volta, con gol importanti. Nei match difficili c’è la sua firma. Ora si aspetta la chiusura del calciomercato per mettere quella sul contratto.

Se Giroud ha fatto parecchio bene, lo stesso non si può dire per Divock Origi, che non è andato ad un gol, contro il Monza. L’ex Liverpool è chiamato a dare risposte importanti nel 2023. Un anno in cui Pioli riabbraccerà anche Zlatan Ibrahimovic. Saranno mesi decisivi, in cui si scriverà la storia dell’attacco del Milan. I rossoneri potrebbero anche rinviare il grande investimento in avanti ma secondo La Gazzetta dello Sport, c’è già il prescelto per rafforzare l’attacco.

Milan, scelto l’attaccante per il futuro

Okafor e Tomori
Okafor e Tomori (©LaPresse)

Stefano Pioli ha bisogno di linfa nuova e il nome giusto per migliorare il pacchetto offensivo sarebbe quello di Noah Okafor. I quotidiani, dunque, continuano ad insistere sul nome dello svizzero, che sarà impegnato ai Mondiali. Il Diavolo dunque punta forte su classe 2000, che in stagione ha realizzato dieci gol, sette in campionato e tre in Champions League, in venti partite disputate.

Buoni numeri che hanno attirato l’attenzione di diversi club. Il Milan, che ha avuto modo di osservarlo da vicino, sul campo, durante i match europei, dovrà vederla con le squadre di Premier League, come Liverpool e Manchester City. Il prezzo richiesto dal Salisburgo è di almeno 35 milioni di euro.