Calciomercato Milan, bonus da 12 milioni: l’offerta spiazza tutti

Proposta sorprendente per uno dei giocatori spesso accostati al Milan e che può partire a parametro zero nel mercato estivo 2023.

Ci sono tanti profili interessanti che hanno un contratto che scade a fine a stagione. Paolo Maldini e Frederic Massara ne stanno valutando diversi, ma alcuni sono difficili da tesserare. Tra stipendio e commissione ci sono operazioni fuori dalla portata del club.

Tra i nomi che vengono più volte associati al Milan c’è quello di Marco Asensio, in scadenza a giugno 2023 con il Real Madrid. Recentemente ha dichiarato che sarebbe ben felice di firmare il rinnovo e di continuare altri dieci anni con i blancos. La sua priorità è continuare a giocare nella squadra oggi allenata da Carlo Ancelotti. Ma è necessario trovare un accordo. Il suo agente Jorge Mendes è un osso duro nelle trattative e tiene aperte tutte le porte per il futuro del suo assistito.

Mercato Milan, proposta shock dall’Italia per Asensio?

Marco Asensio
Marco Asensio, futuro da definire (©LaPresse)

Asensio adesso è impegnato in Qatar con la Spagna per il Mondiale e al termine della competizione dovrebbe confrontarsi con il Real Madrid. Elnacional.cat spiega che Mendes, in attesa dell’offerta del presidente Florentino Perez, è comunque in contatto con altre squadre: Arsenal, Tottenham, Juventus e Milan.

La stessa fonte spagnola riferisce che c’è una delle pretendenti che avrebbe già offerto un bonus alla firma da 12 milioni di euro. Si tratterebbe della Juventus, sempre molto attiva sul mercato dei parametri zero. Da capire se l’esterno offensivo maiorchino sarà interessato a un trasferimento a Torino oppure preferirà una soluzione diversa.

Stando ai rumors circolati finora, sembra che Mendes sia più propenso a fargli cambiare squadra per ottenere delle condizioni contrattuali migliori di quelle che ha nel Real Madrid. Asensio, però, è molto legato ai blancos e vuole prima capire se ci sia la possibilità di restare in Spagna con uno stipendio migliore e godendo della massima considerazione da parte di Ancelotti.

Il Milan, che certamente avrebbe bisogno di uno come lo spagnolo, non sembra davvero in corsa per il suo ingaggio. Non ci sono le condizioni economiche per mettere a segno questo colpo.