Rinnovi Milan, Di Marzio: “Bennacer distanza minima, novità per Leao”

Arrivano fondamentali aggiornamenti sulla questione rinnovi in casa Milan. A parlarne è Gianluca Di Marzio, con dettagli molto positivi!

La questione urgente in casa Milan fa capo ai rinnovi di contratto. Sono tre le questioni impellenti in tal senso. I prolungamenti di Rafael Leao, Ismael Bennacer e Olivier Giroud. Se per il francese il rinnovo sembra solo una formalità, diversa è la situazione per gli altri due rossoneri. Ieri, come vi abbiamo raccontato, è andato in scena il primo incontro tra la dirigenza milanista ed Enzo Raiola, nuovo agente di Ismael Bennacer.

Rinnovi Leao Bennacer
Rinnovi Milan, le ultime di Di Marzio su Leao e Bennacer: l’esperto scalda l’ambiente – MilanLive.it

Il summit per il rinnovo dell’algerino è durato circa un’ora e mezza, e la sensazione è che la fumata bianca possa arrivare a stretto giro di posta. Tutte gli aggiornamenti ci arrivano da Gianluca Di Marzio. L’esperto di mercato, sul proprio sito, ha fornito nuovi dettagli importantissimi.

Rinnovo Bennacer, distanza minima

Gianluca Di Marzio fa sapere che l’esito dell’incontro tra Maldini, Massara ed Enzo Raiola è positivo. Le parti si sono cordialmente confrontate, prendendo coscienza della reale distanza per la chiusura della trattativa. Nello specifico, Ismael Bennacer vorrebbe uno stipendio stagione di 4 milioni di euro netti. Attualmente ne gaudagna 1,6 milioni, e il Milan, spiega Di Marzio, è disposto ad assicurare al giocatore una parte fissa di 3,5 milioni di euro a stagione più bonus (probabilmente legati alla Champions League) per raggiungere la somma richiesta dal giocatore.

Rinnovo Leao Bennacer
Rinnovi Milan, le ultime di Di Marzio su Leao e Bennacer: l’esperto scalda l’ambiente – MilanLive.it

Il club rossonero non vuole spingersi oltre, considerando come parametro di riferimento il contratto di Theo Hernandez. Sappiamo che il francese ha firmato il rinnovo per 4 milioni di euro a stagione, ed è un elemento assolutamente imprescindibile della rosa di Stefano Pioli. Per Bennacer, il Milan non potrà fare più di questo. Nodo cruciale la clausola rescissoria! Nell’attuale contratto dell’algerino è presente una clausola rescissoria da 50 milioni di euro, probabilmente valida per i soli trasferimenti all’estero.

L’idea, riferisce Di Marzio, è di mantenere la clausola, modificandone però cifre e caratteristiche. Le parti si riaggiorneranno a breve, ma la distanza è davvero minima, e la positività tanta. Andiamo al capito Leao.

Leao, incontro fissato

Su Rafael Leao, continua Di Marzio, c’è un velo di preoccupazione maggiore. Il prossimo incontro tra la dirigenza milanista e Ted Dimvula, agente legale del portoghese, è previsto per gennaio 2023. Rafa si trova bene in rossonero e non avrebbe problemi a rimanere, anzi. Il suo obiettivo però è quello di ottenere il massimo possibile in termini di stipendio a stagione. Il motivo è semplice, e fa capo alla multa salata che deve allo Sporting Lisbona.

L’offerta del Milan, da quanto si evince, non supererà i 7 milioni inclusi i bonus. Ma considerando che Leao guadagna poco meno di 1,5 milioni di euro a stagione, la cifra proposta sembra più che ragionevole. Poi certo, se dovessimo tenere in considerazione le offerte di club inglesi come Chelsea e Manchester United, il Milan non potrebbe di certo competere. Tutto dipende dal giocatore e dalle sue volontà. Il Diavolo è pronto ad un sforzo abnorme per lui. Toccherà a Leao decidere se rimanere o andare a guadagnare più soldi altrove.