Milan-Roma, il Corriere dello Sport sentenzia: “Doveva essere espulso”

Gli episodi da moviola dell’intesa partita tra Milan e Roma. Arrivano critiche feroci alla direzione dell’arbitro Massa, reo di aver dimenticato i cartellini in alcune occasioni rilevanti.

Il Milan ieri sera è uscito da San Siro con l’amaro pienamente in bocca. Colpa della rimonta subita clamorosamente nel finale del match contro la Roma, pareggiato alla fine per 2-2.

Milan-Roma moviola
Le decisioni sbagliate dell’arbitro Massa – Milanlive.it

Un match tosto, maschio, che però i rossoneri avevano in pugno fino all’89’ minuto. La gara era stata interpretata bene dalla formazione di mister Pioli, che aveva mantenuto il possesso palla e creato più occasioni, concretizzate con le reti di Kalulu e Pobega.

Critiche nel day-after che piovono sulla gestione da parte del Milan, che già a Salerno aveva rischiato di buttare via una partita dominata solo nel finale. Ma pesanti accuse arrivano anche all’arbitro Davide Massa, secondo la moviola del Corriere dello Sport.

Bennacer graziato da Massa: poteva essere espulso

Molto severo il giudizio del quotidiano sportivo romano sulla direzione di Massa e dei suoi collaboratori. In particolare per la gestione dei cartellini durante Milan-Roma.

Massa ne ha estratti ben dieci, più due ammonizioni alle panchine delle due squadre, ma spesso senza grosse motivazioni o coerenza. Come il giallo comminato a Ibanez, per un fallo tutt’altro che evidente su Theo Hernandez. Molto fiscale anche nel sanzionare Tomori, che falcia sì Abraham, ma in una zona tutt’altro che pericolosa del campo e in maniera lieve.

Ma la vera colpa di Massa è stata quella di graziare Ismael Bennacer, secondo il Corsport in ben due circostanze. L’ammonizione dell’algerino arriva per un intervento a piede a martello su Abraham, non cattivo ma piuttosto pericoloso, da cartellino ‘arancione’. Poi Massa e compagnia hanno sorvolato su un fallo da tergo di Bennacer su Pellegrini lanciato a rete. L’azione era stata interrotta un secondo prima, ma il numero 4 del Milan aveva comunque commesso fallo sulla ripartenza della Roma.

Bennacer graziato
Bennacer graziato da Massa – Milanlive.it

Non a caso Stefano Pioli ha anticipato il rischio di espulsione di Bennacer sostituendolo pochi secondi dopo con Aster Vranckx. Ma i dubbi rimangono.

Le decisioni azzeccate da Massa e dal VAR

Nella prova non brillantissima di Massa spiccano però due decisioni prese regolarmente dal fischietto ligure. Giusto concedere il gol dell’1-0 al Milan su corner, nonostante le proteste romaniste.

I replay confermano come Pierre Kalulu si liberi regolarmente nel momento dello stacco aereo vincente, inoltre il fuorigioco di Brahim Diaz è del tutto ininfluente perché non intralcia affatto la traiettoria e la visuale del portiere romanista Rui Patricio.

Corretto anche non concedere il rigore al Milan nel secondo tempo, su fallo di mano di Ibanez. Il cross di Saelemaekers trova l’opposizione in area della mano del brasiliano, che però è molto vicino all’azione e con il braccio aderente al corpo. Il responsabile al VAR Irrati ha confermato giustamente la sensazione in campo di Massa.