Rinnovo Leao, fumata grigia: i due ostacoli che frenano l’accordo

Le ultime news sul rinnovo di Rafael Leao. L’attaccante del Milan è l’uomo più chiacchierato della squadra rossonera per questo accordo che ancora stenta ad arrivare.

Ovviamente nella giornata di oggi tutta la concentrazione del Milan è riversata su Riyad e sulla finale di Supercoppa Italiana contro l’Inter. I rossoneri non vogliono perdere la ghiotta occasione di alzare un altro trofeo.

Leao rinnovo
Le ultime sul rinnovo di Leao – Milanlive.it

Ma continua a tenere banco, sia nelle stanze di Milanello che sulle pagine dei giornali, la questione più annosa di casa Milan. Vale a dire la firma sul rinnovo di contratto tanto attesa di Rafael Leao.

La situazione ormai è piuttosto nota. Contratto attuale in scadenza a giugno 2024 e stipendio da ritoccare. Il problema è che Leao ed i suoi agenti hanno subito sparato alto per il rinnovo, forti di ipotetiche proposte dall’estero in realtà ancora non pervenute.

L’offerta del Milan a Leao ed i problemi collaterali

Le ultime news in tal senso arrivano dalle pagine della Gazzetta dello Sport. Confermate le voci recenti di un rilancio da parte del Milan per blindare Rafa Leao.

La proprietà rossonera ha avallato un aumento dell’offerta contrattuale per l’attaccante. Negli scorsi giorni in maniera informale sarebbero stati messi sul piatto circa 7 milioni netti di euro a stagione più bonus, per un rinnovo fino al giugno 2027.

Cifra che si avvicina molto a quella richiesta da Jorge Mendes, noto agente di Leao che ha subito sparato alto durante i primi dialoghi con il Milan. In questo senso potrebbe però risultare decisiva la volontà del classe ’99, che ha sempre ammesso di trovarsi a casa in quel di Milano e di avere ancora molto da dare al club rossonero.

Mendes Leao
Mendes e la trattativa per Leao – Milanlive.it

Come scrive la ‘rosea’ però, la fumata bianca ancora non sembra vicinissima. Nonostante l’ottimo rilancio del Milan, pronto a coprire d’oro il suo gioiello più nitido, l’affare Leao ha subito un rallentamento per un paio di ostacoli da scavalcare.

Il primo riguarda le commissioni agli agenti. Il Milan è club storicamente contrario a riempire di soldi i procuratori e gli intermediari di mercato, a maggior ragione quando si tratta di rinnovo. Dunque si dovrà trattare anche per questo aspetto, visto che Mendes e compagnia pretenderanno certamente dei benefit a cinque stelle.

L’altro ostacolo è la clausola rescissoria che Mendes vorrebbe inserire nel nuovo contratto di Leao. Il Milan non vorrebbe rischiare con una cifra che, in futuro, alcuni top club potrebbero anche spendere per potar via il talento portoghese. Ma nei giorni scorsi si era vociferato di un possibile accordo sui 150 milioni di clausola.

Il Milan cerca il Leao versione derby

Appena rientrati da Riyad, il Milan e Leao torneranno a parlare seriamente del rinnovo. L’intenzione del club è risolvere tutto entro fine gennaio, per poter stare tranquilli nelle settimane seguenti.

Intanto stasera contro l’Inter, mister Pioli si aspetta il Leao versione derby. Come quello dello scorso 3 settembre per intenderci, che decise in pratica la stracittadina di campionato con una doppietta decisiva. Leao è l’uomo più imprevedibile del Milan, come ha dimostrato anche a Lecce, segnando un gol dal nulla nonostante una prestazione non esaltante.