Milan, sì al clamoroso ritorno: per il bene di tutti

Il suo ritorno a Milanello farebbe piacere a tutti. Problema economico? Per sei mesi un accordo potrebbe non essere così complicato da trovare

Un passo indietro da parte di tutti per ritrovarsi e tornare felici insieme. E’ una speranza questa, che molto probabilmente rimarrà tale.

Milan Kessie
Milan – un ritorno per il bene di tutti – MilanLive.it

Sarebbe davvero bello, però, se il Milan e Franck Kessie decidessero di riabbracciarsi per provare ad uscire da una crisi che sta colpendo entrambi. Separarsi non è stata una scelta saggia e sono i risultati a dirlo.

Il Milan si è smarrito, con Stefano Pioli che ha perso il suo uomo chiave, che teneva in piedi tutti gli ingranaggi. L’ivoriano da trequartista aveva permesso di far trovare quegli equilibri ad una squadra votata all’attacco. Oggi, in quel ruolo, si sono alternati soprattutto Brahim Diaz e Charles De Ketelaere, senza riuscire a dare le stesse certezze.

Assenza pesante

E’ Kessie il calciatore che più sta mancando al Milan. L’ivoriano è stato spesso criticato ma fino all’ultimo secondo in maglia rossonera, ha dato il suo contributo, con le sue caratteristiche, tanto amate dai tifosi, tanto amate da Pioli, che non ci rinunciava mai. Si è congedato con un gol nel pomeriggio dello Scudetto. Sul tricolore c’è la sua firma indelebile.

Milan Kessie
Kessie bocciato al Barcellona: al Milan per rinascere – MilanLive.it

Lo stesso non si può dire nel trionfo in Supercoppa di Spagna contro il Real Madrid, in cui ha giocato solamente gli ultimi tre minuti. La sintesi perfetta di una stagione anche per Kessie più che complicata. I rumors di calciomercato testimoniano d’altronde le difficoltà che sta trovando.

Scelta sbagliata

Il Barcellona – è stato sempre detto da tutti – non appariva essere la squadra giusta per Kessie. La patria del tiki taka poco si sposava con le caratteristiche dell’ivoriano. I primi mesi hanno confermato tutto ciò, con Kessie che è scivolato sempre più indietro nelle gerarchie.

Siamo certi, anche se non lo ammetterà mai, che anche Kessie si sia pentito di avere lasciato il Milan, dove era un leader, dentro e fuori dal campo, dove era il Presidente. Le voci su un possibile approdo all’Inter fanno sorridere i tifosi rossoneri, che come sempre sono divisi. C’è chi lo riprenderebbe al Milan prima di subito, e chi, invece, non lo perdonerà mai per il suo addio.

Noi siamo dalla parte di chi riabbraccerebbe Kessie, anche solo per sei mesi. E’ chiaramente solo fanta-mercato o forse nostalgia per un calciatore che manca davvero tanto al Milan. Stavolta la squadra e le idee di Pioli non sono riusciti a sopperire alla sua partenza, come fatto con Calhanoglu o Donnarumma. Mettere da parte i malumori e dissapori per un attimo, per il bene del Milan e per il bene dello stesso Kessie, non sarebbe però follia. Non sarebbe certo la prima volta.