Rebic sta per lasciare il Milan: offerta ufficiale

Ante Rebic avrebbe ricevuto una proposta seria e concreta da uno dei maggiori club del campionato turco: ecco i dettagli.

Il Milan in queste ore è volato ed atterrato negli Stati Uniti. La squadra di Stefano Pioli sarà impegnata fino al 2 agosto nella tournée americana, legata al Soccer Champions Tour.

offerta turca per Rebic
Dalla Turchia ci riprovano per Rebic (lapresse) – Milanlive.it

Nelle scorse ore mister Pioli ha diramato l’elenco dei convocati per questa tournée estiva. Tra gli esclusi, spicca il nome di Ante Rebic. L’attaccante croato sembra ormai destinato a lasciare Milanello definitivamente, visto che dopo le deludenti prestazioni dello scorso anno, è ormai considerato fuori dai progetti tecnici rossoneri.

Solo tre reti nell’ultimo campionato, poi il nulla per Rebic. Frenato anche da infortuni e stop muscolari, il classe ’93 è sembrato lontanissimo parente del jolly offensivo che negli anni precedenti aveva comunque dato una mano alla squadra di Pioli. Nonostante abbia sempre manifestato difetti di concentrazione e continuità.

Rebic al Besiktas: offerta ufficiale di prestito

Dunque Rebic è ufficialmente sul mercato in uscita. Ma il Milan attende proposte che possano convincere l’ex Eintracht Francoforte a fare le valigie. Si era vociferato di un interesse dalla Germania, del Wolfsburg, ma non sono mai giunte offerte concrete dalle parti di via Aldo Rossi.

Besiktas su Rebic
Il Besiktas ci riprova per Rebic (Lapresse) – Milanlive.it

Dalla Turchia però è giunta un’interessante novità. Secondo quanto riportato da Yagiz Sabuncuoglu, giornalista di Sports Digitale, il Besiktas sarebbe tornato alla carica per Rebic. La squadra di Istanbul, che già aveva sondato il terreno nel recente passato con il Milan, avrebbe inviato un’offerta ufficiale di prestito per l’attaccante trentenne. Matteo Moretto, giornalista di Relevo, ha scritto sul suo profilo Twitter che “Rebic sta per lasciare il Milan“. Insomma, solo conferme sull’imminente uscita del croato.

Il Milan sembra aver dato il benestare alla trattativa pur di liberarsi di quello che è a tutti gli effetti un esubero, tanto da non essere nemmeno convocato per l’amichevole con il Lumezzane né per la tournée negli USA (come Divock Origi). La palla passa a Rebic ed al suo agente Fali Ramadani, il quale è stato ovviamente informato dal Milan di come il suo assistito sia fuori dal progetto tecnico. Bisogna attendere i riscontri e la possibilità che il classe ’93 accetti di tentare l’avventura nella Superlig turca.