Le parole di Djokovic emozionano il pubblico: Novak strappalacrime

Novak Djokovic esalta il suo avversaro ed emoziona il pubblico al termine del match di ieri sera sulla terra rossa di Parigi

Una partita straordinaria, quella che si è consumata ieri sera a Parigi nel 3° turno del Roland-Garros tra Novak Djokovic e Lorenzo Musetti sul Court Philippe-Chatrier. La sconfitta del serbo avrebbe regalato automaticamente a Jannik Sinner la posizione numero 1 nel ranking mondiale.

Djokovic emoziona tutti: parole strappalacrime
Novak Djokovic, parole strappalacrime (LaPresse) – MilanLive.it

L’azzurro Musetti stava riuscendo a fare un regalo inaspettato al connazionale, ma alla fine ha ceduto al quinto set. Alle ore 3:07 di notte il match si è concluso, mai una partita del Grande Slam parigino era terminata così tardi. Vittoria in 5 set per Nole (7-5, 6-7, 2-6, 6-3, 6-0) che dopo essere andato in vantaggio di un set ha dovuto rimontare due set, chiudendo poi in bellezza nell’ultimo, senza concedere neppure un game.

Colpi spettacolari, attacchi continui e due giocatori che non si sono risparmiati, dando al match le sembianze di qualcosa di più di un 3° turno. Djokovic in alcuni momenti è sembrato fiacco e incapace di reagire, ma poi ha trovato la forza per far valere il suo enorme talento e lo status di numero 1, dopo 4 ore e 28 minuti di match.

Djokovic esalta Musetti: “E’ molto talentuoso, sembrava impenetrabile”

Al termine della partita Nole però ha voluto complimentarsi con il suo avversario per avergli reso la vita molto difficile. “Ciao a tutti. Proverò a parlare in francese perché ve lo meritate tutti. Cosa vi posso dire, bisogna innanzitutto fare grandi complimenti a Musetti“.

Djokovic emoziona tutti: parole strappalacrime
Lorenzo Musetti (LaPresse) – MilanLive.it

Nole ha proseguito: “È un giocatore molto talentuoso, gliel’ho anche detto a rete al termine della partita. È andato molto vicino alla vittoria oggi. C’è stato un momento in cui non riuscivo più a trovare soluzioni, era impenetrabile. Faceva tutto con una qualità altissima e senza commettere troppi errori” ha detto Novak Djokovic che poi ha esaltato ance il pubblico per essere rimasto sugli spalti nonostante l’orario.

Voi meritate un grande grazie, mi avete dato grande energia nel momento in cui ero sotto nel terzo set. È incredibile il fatto che siate rimasti fino alla fine”. Djokovic ha anche scherzato sul fatto che non avrebbe dormito: “È impossibile andare a dormire con tutta questa adrenalina. Se c’è un party a cui andrete questa sera, vengo con voi. Allez!“. Adesso il serbo si prepara al quarto turno del Grande Slam parigino dove lunedì 3 giugno affronterà l’argentino Cerundolo. Per non concedere il sorpasso a Jannik Sinner però dovrà almeno guadagnarsi la finale del torneo.

Impostazioni privacy