Milan, è fatta! L’annuncio in diretta: “Pronto a firmare”

Firma in arrivo, ormai non ci sono più dubbi: sta per arrivare al Milan. L’annuncio in diretta, tutto già deciso

Con l’amichevole persa in Australia contro la Roma il Milan ha concluso la sua stagione, adesso è il tempo degli annunci. Il più atteso è quello riguardante il nuovo allenatore, colui che sarà chiamato a sostituire Stefano Pioli.

Milan, Fonseca pronto a firmare
Milan, firma del contratto in arrivo: la rivelazione (foto AC Milan) – MilanLive.it

Tutte le indiscrezioni di queste settimane vertono su un nome: Paulo Fonseca. Reduce da un buon biennio alla guida del Lille, l’allenatore portoghese sembra essere il prescelto della dirigenza. Per lui sarebbe una seconda occasione in Serie A, dove ha già allenato la Roma per due stagioni. Non fece malissimo nella prima (quinto posto in classifica), andò peggio nella seconda (settimo, raggiungendo anche le semifinali di Europa League). Ricevette tante critiche, quindi avrebbe una chance anche per prendersi una rivincita.

Fonseca-Milan, l’annuncio di Petrachi: “Ecco cosa mi dicono amici in comune”

Non è del tutto chiaro il momento preciso nel quale il Milan annuncerà l’ingaggio di Fonseca, però non sembrano essere previsti colpi di scena. Chi sperava ancora di vedere Antonio Conte sulla panchina rossonera rimarrà deluso, visto che ormai è fatta per il suo passaggio al Napoli.

Milan, Fonseca pronto a firmare
Milan, firma del contratto in arrivo: la rivelazione (Ansa Foto) – MilanLive.it

Gianluca Petrachi, ds della Roma nella stagione 2019/2020, ha parlato di Fonseca a TV Play confermando che il portoghese sostituirà Pioli: “Gli ho mandato un grosso in bocca al lupo. Finché non firma, conoscendolo, non risponderà. È scaramantico. Amici in comune mi dicono che sia pronto per firmare. I punti in classifica di Fonseca non li ha fatti Mourinho nell’arco del suo triennio a Roma. A lui piace guardare Wyscout e i profili che vengono proposti“.

A suo avviso, il il 51enne nato in Mozambico potrebbe essere la persona giusta a cui affidare la squadra. Rispetto all’esperienza a Roma è anche più pronto per lavorare in una piazza importante. Solo il tempo dirà se sarà stato la scelta giusta.

Petrachi critica il Milan: “Manca un direttore sportivo”

Non è mancata un’osservazione critica da parte di Petrachi nei confronti del Milan su un tema specifico, l’organigramma dirigenziale: “Non vedo direttori sportivi. Moncada è un bravissimo scout, Ibrahimovic diventerà un grandissimo dirigente, ma non vedo il ds. Servirebbe qualcuno che svolga tale ruolo. Non si nasce direttori sportivi, ci si diventa se hai talento. È una figura fondamentale. Con Maldini e Massara c’erano figure che appartenevano a un meccanismo che oggi al Milan non vedo“.

Il club rossonero un direttore sportivo ce l’ha ed è Antonio D’Ottavio, probabilmente l’ex Roma ritiene opportuno l’ingaggio di un dirigente maggiormente esperto per quella posizione. Anche tra i tifosi è stata fatta questa osservazione, comprensibile.

Impostazioni privacy