Il Foden italiano è del Milan: talento pazzesco

Il club rossonero può vantare diversi talenti importanti nel proprio settore giovanile: uno di questi è stato paragonato a Foden.

L’Italia ha vinto l’Europeo Under 17, in finale contro il Portogallo c’è stata la doppietta di Francesco Camarda. È stella del vivaio del Milan e uno dei giovani italiani più promettenti. Ma non è l’unico talento rossonero che ha fatto parlare di sé.

Mattia Liberali, il Foden del Milan
Mattia Liberali, super talento rossonero (foto AC Milan) – MilanLive.it

Anche Mattia Liberali ha messo in mostra le sue qualità, facendo delle giocate di pregevole fattura e totalizzando 2 gol nelle 6 presenze nel torneo disputato con la maglia azzurra. A questi numeri vanno aggiunti i 15 gol e i 4 assist messi assieme nelle 39 presenze stagionali tra Milan Primavera, Under 18 e Under 17. Una buona annata nella quale ha confermato il suo potenziale, nella prossima può crescere ancora tanto e per il futuro ha un potenziale davvero enorme. Tra lui e Camarda, giusto per fare due nomi (potremmo citare anche Christian Comotto, ad esempio), il Milan ha dei veri gioielli tra le mani.

Chi è Mattia Liberali: ruolo, caratteristiche e contratto

Liberali è un classe 2007 e il 18 luglio dello scorso anno ha firmato il suo primo contratto da professionista con il club rossonero, per adesso inevitabilmente lungo fino a giugno 2026. Sicuramente dal prossimo anno si lavorerà ad un rinnovo che siglerà appena sarà maggiorenne (6 aprile prossimo). Allora potrà firmare un accordo quinquennale, a differenza di chi è minorenne e può solo firmare triennali. Il Milan non vuole rischiare di perderlo, giustamente.

Mattia Liberali, il Foden del Milan
Mattia Liberali, super talento rossonero (foto AC Milan) – MilanLive.it

Mattia è un esterno destro abile nell’uno contro uno e nel fraseggio nello stretto, sa vedere bene la porta (anche dalla distanza) e anche servire assist ai compagni. Ha grandi doti tecniche e un’ottima visione di gioco, oltre a una buona velocità. È duttile tatticamente, può essere impiegato pure da trequartista e da esterno sinistro. Il suo piede preferito è il mancino. È entrato nel settore giovanile del Milan nel 2015 e sogna di arrivare in Prima Squadra, ma non solo di passaggio.

Alessandro Costacurta in passato ha fatto un paragone importante parlando di lui: “Mi ha colpito Liberali, 2007 del Milan. È giovane, mi ricorda Foden“. Ovviamente, è presto per fare determinati accostanti a dei top player mondiali, però il 17enne rossonero sembra davvero avere tutto per fare un percorso che lo porterà a ottimi livelli nel calcio dei grandi. Ovviamente, deve lavorare sodo e rimanere umile, cercando di non farsi distrarre troppo dai complimenti o da altro che può ostacolare la sua crescita.

Impostazioni privacy