Addio Roma, c’è il Milan nel suo futuro

Il club rossonero potrebbe pescare nella capitale un nuovo innesto importante per il futuro.

In questo periodo il Milan sta pianificando alcune mosse di vitale importanza in vista della prossima stagione. Ovviamente, il calciomercato è il tema che più interessa i tifosi, desiderosi di sapere quali rinforzi arriveranno a Milanello e chi invece verrà ceduto.

Milan Primavera, interessa Federico Guidi della Roma
Milan, possibile colpo dalla Roma – MilanLive.it

Ma non bisogna dimenticare il settore giovanile, sul quale il club sta investendo tanto. L’obiettivo è sempre quello di portare più giocatori possibili in Prima Squadra, evitando di dover sempre spendere per comprare altrove. Ci sono diversi ragazzi interessanti nel vivaio rossonero e nella prossima stagione ci dovrebbe essere anche la squadra Under 23 per poterne mettere alla prova qualcuno nel campionato di Serie C.

Milan Primavera, grande novità in arrivo

Nell’ultima annata il Milan Primavera si è tolto la soddisfazione di arrivare fino alla finale della Youth League, facendo un percorso che ha certamente aiutato a crescere i giovani della squadra. Alla guida c’era Ignazio Abate, che però ha annunciato che lascerà il club e che adesso va sostituito.

Milan Primavera, interessa Federico Guidi della Roma
Milan, possibile colpo dalla Roma (foto AS Roma) – MilanLive.it

Un profilo che piace molto è Federico Guidi, oggi allenatore della Roma Primavera. È approdato nella capitale nel giugno 2022 dopo aver concluso la sua avventura al Teramo. In precedenza aveva guidato anche Casertana, Gubbio, Italia Under 19 e Italia Under 20. La sua carriera era iniziata nel settore giovanile dell’Empoli nel 1998 e poi era proseguita in quello della Fiorentina, dove ha lavorato dal 2004 al 2017.

Proprio alla Fiorentina ha conosciuto Vincenzo Vergine, che da settembre 2023 è il responsabile del vivaio del Milan e che ha incrociato pure a Roma. Guidi in giallorosso ha vinto una Coppa Italia e una Supercoppa Italiana, dimostrandosi bravo a valorizzare i giovani a sua disposizione. Ha perso la finale Scudetto contro il Sassuolo nell’ultimo campionato Primavera, però ciò non intacca la bontà del suo lavoro.

Vedremo se il club rossonero punterà sul 47enne, che ha un contratto in scadenza a fine giugno. Da non escludere neppure una soluzione interna, come ad esempio uno tra Christian Terni e Giovanni Renna. Il primo è l’allenatore del Milan Under 18 e ha già avuto un’esperienza al comando della Primavera nelle ultime tre partite della stagione 2021/2022, dopo l’esonero di Federico Giunti. L’altro, invece, allena la formazione Under 17.

Impostazioni privacy