CALCIOMERCATO MILAN GANSO – Paulo Henrique Ganso è uno dei gioielli che il calcio brasiliano ha messo da tempo in vetrina. Classe 1989, il trequartista del Santos e della nazionale brasiliana è un obiettivo di mercato del Milan per gennaio. A calciomercato.com l’agente Fifa Sabatino Durante ha parlato della sua situazione.

Qual’è la situazione di Ganso?
Ganso l’ho portato due anni fa ad un torneo giovanile a Torino, è un ragazzo dell’89 che nel 2008 era senza contratto. C’erano tutti gli osservatori dei grandi club italiani, ma non l’hanno visto. Costa 280 mila euro, adesso vale molto, molto di più. Il suo prezzo rende difficile un trasferimento.

C’è chi dice che costa 23 milioni di euro
Con qui soldi comprano le sue scarpette. Non voglio entrare nei termini contrattuali perchè non mi compete, ma posso dire che non è un giocatore per le tasche dei nostri club. Ganso ha una valutazione molto sopra i 23 milioni di euro. Adesso si sta riprendendo dal brutto infortunio rimediato nella partita tra Brasile e Stati Uniti. Presto tornerà in campo.

E’ vero che piace al Milan?
Si, senza dubbio, ma piace anche ad altre squadre. Non so dirle se il Milan si sta muovendo. E’ una società intelligente, sa quello che vuole. Ganso è un giocatore da Milan, ma costa davvero molto.

Chi se lo può permettere?
Ganso, così come Neymar, in Brasile guadagna delle cifre importanti. Entrambi hanno degli introiti dagli sponsor e ogni anno incassano milioni di dollari. Il Santos non ha bisogno di vendere, in estate ha rifiutato 30 milioni dal Lione. In Europa sono pochi i club che possono permettersi uno sforzo per acquistarli. Penso al Real Madrid, che ha speso tanti soldi per Cristiano Ronaldo. Ganso è un giocatore da Manchester City, da Real, da Barcellona. Chi lo vuole deve pagarlo cash.

E’ più forte Ganso o Pastore?

Sono simili perchè giocano nella stessa posizione. Pastore parte da più dietro ed è meno fisico. Ganso ha delle enormi qualità, tecnicamente forse è più forte.

Fonte : Calciomercato.com

V.M. – www.milanlive.it