Un punto guadagnato o due persi? Visto l’andamento del match, la seconda opzione sembra decisamente la più azzeccata. Che peccato per quel gol di Pazzini, certamente evitabile, figlio di un banale errore in marcatura, sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Thiago Silva, da vero leader, mette a nudo le sue responsabilità: “Abbiamo fatto una grande partita, però non sono felice perché sul gol di Pazzini ho commesso io l’errore, era compito mio marcarlo. L’ho perso e quando si perde un giocatore dalle qualità come quelle di Giampaolo, sicuramente è in grado di segnare un gol”. Beh, in fin dei conti, capita a tutti di sbagliare, anche ai migliori. “Nonostante il pareggio, il Milan oggi ha disputato una grande gara e questa squadra può arrivare fino in fondo”. Non poteva certo mancare un complimento per Robinho, senza dubbio tra i più positivi della partita: “Robinho? Sono contento per lui, sta crescendo e oggi è stato il migliore in campo”. Il difensore brasiliano, comunque, non fa drammi: “Se oggi avessimo vinto e fossimo rimasti primi in classifica con tanto vantaggio sulla seconda, forse avremmo mollato un po’ nelle prossime partite, invece dopo il pareggio, rimarremo concentrati anche grazie allo spirito di squadra che abbiamo”.

Fonte : acmilan.com

m.v. – www.milanlive.it