MILAN PIRLO DIFFERENZA La domanda è questa: Quanto fa la differenza Pirlo? Dagli ultimi risultati si potrebbe tranquillamente dire nessuna, perché il Milan senza Pirlo vince lo stesso, ed è riuscito anche a superare il vecchio macigno del derby. Sembra che il maestro d’orchestra con la bacchetta magica possa lasciare i suoi suonatori tranquillamente da soli sul palco, probabilmente perché li ha addestrati bene, oppure perché ce n’è uno eccellente, che da solo basta a coprire anche qualche nota stonata, stiamo parlando di un tale Ibrahimovic. In realtà Pirlo serve, perché quando è in campo la differenza riesce a farla comunque, è millimetrico, preciso, ben organizzato. Il punto fondamentale è probabilmente il cambiamento di modulo che ha adottato Allegri, il quale però si dice pronto a riutilizzare Pirlo appena si riprenderà dall’infortunio, magari col ruolo di trequartista, proprio come un tempo. Per quanto riguarda le voci che lo vorrebbero al Barcellona , Allegri smentisce.

Fiorella Palmieri – www.milanlive.it