MILAN BRESCIA CARTELLINI – Un occhio al Brescia, alle prossime sfide e, soprattutto, ai cartellini. In particolare, spicca e pesa quella diffida sulle spalle di Zlatan Ibrahimovic, forse l’unica, vera pedina indispensabile nello scacchiere di Massimiliano Allegri, che, comunque, minimizza, puntando più sull’importanza degli impegni: Ibra deve essere bravo a non prendere l’ammonizione – ha detto il tecnico in conferenza stampa -, Pirlo e Ambro sono due giocatori importanti, andranno gestiti, ma dobbiamo pensare a domani, poi vedremo come saremo messi. Farò le scelte in funzione della partita. Il pensare alle ammonizioni, allo sciopero, alla gara con la Roma ci sta, ma se ci pensiamo troppo dopo ci incasiniamo”. Meglio non farne un dramma, dunque, provando a stare si attenti ma senza creare inutili fobie da cartellino, anche se, a dire il vero, perdere Ibra, anche in partitella, sarebbe un vero problema.

V.M. www.milanlive.it