INZAGHI MILAN – A sorpresa Pippo Inzaghi è intervenuto nella trasmissione ” Notti Magiche” condotta da Criscitiello su Sportitalia. Queste le principali dichiarazioni del bomber rossonero: Ringrazio tutti, anche i tifosi per le parole spese nei miei confronti. Fino a poco tempo fa pensavo di giocare tanto tempo. Sono alle prese con un brutto infortunio che però non mi ha demoralizzato. Però dopo una notte come quella con il Real, che ho aspettato per 20 anni, poi la settimana dopo ti rompi un coricato, fa molto male. Poi mi sono guardato indietro e ho rivisto tutto quello che ho fatto, mi dà la forza di andare avanti. Ho accetto quello che mi è successo, i tempi saranno lunghi, l’operazione è andata bene. Vorrei restare nell’ambiente calcio e soprattutto con il Milan. Smetterò il giorno in cui non mi sentirò più forte. Se rientrerò e non mi sentirò più come prima, smetterò. Quest’anno mi sarebbe piaciuto partecipare al campionato del Milan. Ho visto quest’anno una bella squadra e mi sarebbe piaciuto giocarci.  Pensavo che l’Inter potesse veramente essere l’antagonista, così come la Roma. Adesso devo dire che la squadra più compatta è la Juve, senza nulla togliere alla Lazio”. Sul suo sostituto dice:  Paloschi, ovviamente”. Per quanto riguarda i rinforzi: “Aspettiamo Pato. Ma se il Milan ritiene di sostituirmi con uno dalle mie caratteristiche, penso che sia giusto acquistarlo. Parla anche di Allegri: “ E’ entrato nel modo giusto nella famiglia Milan”.

Angelo Soldato

Fonte: Milannews.it