CALCIOMERCATO MILAN TUTTOSPORT BALOTELLI COENTRAO LUIZ – Come a gen­naio, anche a giugno il primo obiettivo sarà un attaccante. E come per Alessandro Matri, anche in questo caso l’obietti­vo è chiaro per tutta una serie di segnali (lanciati volutamen­te oppure fatti cadere quasi per caso) che hanno creato i presupposti per un rapporto futuro. Si tratta di Mario Ba­lotelli, che non ha mai nasco­sto le sue simpatie per il Mi­lan, pur essendo cresciuto ed essendo stato valorizzato sul­l’opposto fronte nerazzurro. Un affare che sarebbe stato impensabile effettuare per via diretta, ma che diventa possi­bile oggi che l’attaccante ha la­sciato definitivamente l’Inter. Tutto dipenderà da che indi­rizzo prenderanno le vicende di Roberto Mancini, che ha voluto a tutti costi l’attaccante al Manchester City. Se a fine stagione l’allenatore avrà rag­giunto obiettivi importanti, sarà difficile anche avvicinare l’azzurro; se invece soccom­berà alla guerra interna che gli hanno dichiarato alcuni di­rigenti, allora per Balotelli po­trebbero riaprirsi le porte del­l’Italia. Quelle rossonere, nello specifico. Come a gennaio, a giugno il Milan si muoverà anche per la difesa. Piacciono parecchio il centrale brasiliano David Luiz, grande amico di Thiago Silva, e il la­terale sinistro Fabio Coen­trao, entrambi del Benfica. Galliani andrà in pressing sul Genoa per acquisire l’altra metà di Kevin Prince Boa­teng e potrebbe accontentare Allegri con un fedelissimo: An­drea Lazzari, elemento in grado di ricoprire al meglio il ruolo di centrocampista di si­nistra nel 4-2-3-1 che il tecni­co aveva disegnato a Cagliari e ha riproposto a Milano.

Fonte: Tuttosport