MILAN-AJAX: ALLEGRI GIUSTIFICA I SUOI –  Allegri non minimizza il brutto risultato contro l’Ajax: 2 gol subiti, poca determinazione e ancor meno velocità. Un risultato che, in sè, non delude più di tanto vista la qualificazione già in tasca per gli ottavi di Champions League ma che, proprio per questo, fa riflettere. Il Milan, con otto punti in sei partite, è risultata la peggiore delle sedici squadre qualificate in Europa. <<Sono rimasto male per la prestazione – dice il tecnico – tutti, io compreso, dovevamo fare meglio. Anche se questa sconfitta è stata diversa da quelle di Cesena e di Madrid perchè non contava all’effetto pratico>>. Oltretutto Thiago Silva e Flamini ne sono ne sono usciti entrambi infortunati al ginocchio destro. Ma non è quello che Allegri si rimprovera. <<Semmai il mio torto è che non sono stato capace di motivare la squadra>>. Oltretutto la gara con gli olandesi ha ribadito ulteriormente la bocciatura di Ronaldinho e la dipendenza-Ibrahimovic da parte di tutta la squadra, quella sforbiciata al 93esimo finita poco sopra la traversa, ha confermato lo svedese come miglior attaccante rossonero. <<Dinho non è bocciato nè rimandato – obietta Allegri – in una gara dove si gioca tutti male anche lui è stato in difficoltà>>. E in quanto a Ibrahimovic, aggiunge Allegri <<è un campione accentratore che porta fisicità, tecnica e gol. Ma tutte le grandi ne hanno uno, come Messi, Etòo, poi però c’è la squadra che deve girare e metterli in condizione>>. Il Milan non ha attualmente alternative, almeno fino al mercato di gennaio che potrebbe portare qualche novità interessante che possa servire a sostituire Pippo Inzaghi. Già il recupero di Pato potrebbe essere una buona sanatoria per tutta la squadra. I nomi che circolano sono quelli di Matri, Paloschi e Floro Flores, non è escluso che da lunedì si faccia anche il nome di Cassano, una mina vagante che, a quanto pare, fa gola a molte società. Aspettiamo fiduciosi il fischio di inizio delle 12.30 di domani per la sfida Bologna-Milan.

Arianna Forni, Direttore – www.milanlive.it