WORLD FOOTBALL SHOW AC MILAN – Non solo calcio giocato al World Football Show, la fiera mondiale del calcio in corso nei padiglioni di Rho-Pero fino a lunedì. Numerosi i convegni e le tavole rotonde in programma, dedicati ai temi di maggiore attualità del calcio italiano e che vedono tra i relatori personaggi di primo piano del giornalismo, della cultura e delle istituzioni calcistiche
Dopo il convegno di ieri, moderato da Bruno Pizzul, al quale hanno partecipato Arrigo Sacchi, Gianni Rivera, Don Alessio Albertini e Roberto Samadem, incentrato sullo sviluppo dei giovani calciatori e sulle problematiche legate al mondo giovanile, dal punto di vista tecnico e sociale, questa mattina la Fiera internazionale del calcio ha continuato l’importante tematica della formazione del giovane calciatore con il convegno organizzato dall’AC Milan.
Da parte di tutti è stata ribadita l’importanza dello strumento tecnologico soprattutto nella determinazione dei gol, mentre per tutti gli altri aspetti – fuorigioco in particolare – si è sottolineata la necessità di un uso attento e moderato che non snaturi le caratteristiche del gioco e non vada ad alimentare ulteriormente gli scontri polemici.
 
Edgardo Serio – www.milanlive.it