Milan, Cauet: “Ibra non si discute, si è caricato il Milan sulle spalle”

Ibra è "il Milan"

MILAN, IBRAHIMOVIC E’ FONDAMENTALE – A Telenova ha parlato anche Benoit Cauet commentando il momento di leggera stanchezza di Ibrahimovic, criticato da tutta la stampa nazionale soprattutto dopo l’eliminazione di Champions League: “Ibra non si discute, è un grandissimo attaccante e non si può criticare un bomber come lui che si è caricato il Milan sulle spalle”. Corre, si impegna e lotta con tutta la squadra da inizio campionato e nonostante non segni riesce sempre a servire i compagni con assist spesso decisivi: “Ha fatto un sacco di assist decisivi e quindi c’è sempre il suo zampino”. E’ normale che nei periodi di forma in ribasso si possa lasciare pubblico e tifosi un po’ spiazzati, ma anche un grande campione come Ibrahimovic può avere dei momenti di calo, il fisico può avere dei cedimenti, quello che è importante, però, è che non ceda anche la testa e continuare a criticarlo dicendo che non ce la fa più può solo destabilizzare la mente del campione. Ibrahimovic sarà in campo titolare come sempre anche contro il Bari e se davvero “gioco meglio quando sono incavolato e nervoso”, parole dello stesso Ibrahimovic di qualche settimana fa, allora in questo frangente dovrebbe giocare davvero benissimo.

Arianna Forni, Direttore – www.milanlive.it