Milan, in attesa del derby in campo si infiamma quello sul mercato

MILAN E INTER SCATENATE ANCHE SUL MERCATO – Fra dieci giorni l’esito del derby di Milano stabilirà chi fra Milan e Inter sarà la candidata numero uno alla conquista dello scudetto. Mai come quest’anno però la rivalità rossonerazzurra è universale: oltre al campionato infatti le squadre di Allegri e Leonardo potrebbero contendersi anche la Coppa Italia in una finale tutta milanese (Palermo e Roma permettendo…). Insomma Milan e Inter sono già grandi protagoniste della stagione in corso, ma lo saranno quasi certamente anche nel prossimo turno estivo di calciomercato. La lista di nomi in comune sui taccuini di Galliani e Moratti è lunghissima: da questo punto di vista il giocatore più “cool” del momento è sicuramente Paulo Henrique Ganso, centrocampista offensivo del Santos. Lo vuole Leonardo che lo conosce bene, ma Galliani s’è mosso per tempo strappando un’opzione nel mese di gennaio. La vicenda legata al ventunenne trequartista brasiliano potrebbe intrecciarsi con la possibile partenza di Kakà da Madrid. Ricardo sta prendendo seriamente in considerazione l’idea di trasferirsi e a Milano gli estimatori certamente non mancano. Leonardo è stato uno degli artefici dell’operazione Milan targata 2003, quando un semisconosciuto ragazzino con gli occhialini sbarcava a Milanello e diventava in pochissimo tempo il crack del campionato milanista. Adesso le cose sono cambiate ma la stima fra l’attuale allenatore dell’Inter e Kakà è rimasta tale, così come non passano inosservate le recenti parole d’affetto di Silvio Berlusconi che hanno aperto ad un possibile e clamoroso ritorno in rossonero. Non solo Brasile nel traffico di giocatori in orbita Milan-Inter. Per il difensore francese Mexes infatti sembra manchi soltanto l’ufficialità per il passaggio in maglia rossonera, ma va registrato comunque un recente sondaggio nerazzurro. Stesso discorso per Pirlo che a breve dovrà ridiscutere il rinnovo con il club di via Turati. Allegri vorrebbe tenerlo, ma l’ingaggio del centrocampista bresciano è pesante e l’Inter rimane alla finestra. Insomma l’arrivo di Ibrahimovic al Milan e di Leonardo al’Inter sembra aver potenziato ancora di più il livello di rivalità fra le due società milanesi.

Pierluigi Cascianelli – www.milanlive.it