Milan, Cassani: “Al Milan? Non sempre al Palermo”

Forse avrebbe voluto essere accostato al Milan

MILAN, CASSANI AL MILAN? – «Accostato al Milan? No, mi hanno accostato al Palermo». Risponde così il difensore del Palermo, Mattia Cassani, a Sky Sport24, sulle indiscrezioni di mercato. Il difensore rosanero reduce da un infortunio, non è partito con la Nazionale di Prandelli, guarderà la partita «con un pizzico di rammarico, perchè, probabilmente, sarei stato della partita, ma con grande orgoglio verso i colori azzurri e grande serenità, perchè sono convinto che l’Italia farà una grande gara e anche i rosanero che sono stati convocati faranno benissimo». Il giocatore del Palermo dovrebbe recuperare in tempo per il derby con il Catania. «Si, sono in ripresa, sto lavorando molto bene con i fisioterapisti. Oggi svolgerò una parte sul campo ed una in palestra. Siamo nei tempi giusti e credo che da martedì mi aggregherò alla squadra». Cassani è l’unico della rosa attuale del Palermo che era presente quella tragica sera del 2 febbraio del 2007 a Catania. «Una serata surreale perchè si giocava, ma lo sguardo era sugli spalti e si sentivano le voci fuori, tanta confusione. Quindi, anche la vittoria fu una vittoria senza senso. Al ritorno negli spogliatoi non ci sono state grosse esultanze, anche perchè avevamo percepito da subito che era successo qualcosa di grave. Questa nuova partita, questo nuovo derby -spiega-, è una vittoria per tutti, per lo sport, perchè riavvicina anche i tifosi rosanero, che sono fantastici, che non hanno mai creato problemi e, quindi, è bello che le due tifoserie si uniscano e guardino una partita solamente come una partita di sport». Il periodo che separa una sessione di mercato dall’altra è sempre colmo di indiscrezioni che vanno spiegate, raccontate e seguite attentamente, tanto per non farsi trovare impreparati a giugno!

Arianna Forni, Direttore – www.milanlive.it