San Siro, allenamento di rifinitura

MILAN, IL DERBY DEI SOGNI ROSSONERI – C’è molto entusiasmo nel Milan di Allegri, i ragazzi sono tranquilli e nonostante tutte le critiche, le parole negative che sono andate ripetendosi per 15 giorni i rossoneri ci credono fortemente. Il derby è a tutti gli effetti una partita decisiva ma non, come molti ripetono, per il campionato, bensì per il morale, la fiducia, la stima e la forza della squadra. Vincere una stracittadina importante e determinante come questa può solo far salire l’adrenalina fino a far schizzare i ragazzi ai massimi livelli. Niente di nuovo durante la conferenza stampa di oggi, né da parte di Allegri né da parte di Leonardo. Ognuno pensa a sé stesso e crede, come è giusto che sia, nelle proprie qualità. Il Milan di Allegri è cambiato molto: sono cambiati i giocatori e soprattutto è cambiato l’allenatore; un allenatore in grado di ricreare quell’ambiente Milan dei tempi di Sacchi, di Capello e di Zaccheroni, quel clima famigliare e di unità di intenti che rende il gruppo estremamente forte. Alla vigilia del derby è molto difficile fare dei pronostici, calcare la mano su quanto abbiamo detto durante questi 15 giorni è inutile. Non resta che aspettare. San Siro sarà occupato da oltre 80000 tifosi, 80000 cuori batteranno all’unisono per vivere con la propria squadra questo momento delicato e di comune partecipazione. Non so voi ma, parlando per me, sento molto questa partita, vorrei essere nei piedi dei ragazzi per sentire quello che sentono loro e poter partecipare attivamente alla conquista di questi 3 punti che riporterebbero il Milan a +5 su un’Inter forse troppo sicura di sé in questo momento. Abbiamo visto quanti dubbi abbia Allegri per il centrocampo del 2 aprile, o forse quanti ci ha fatto credere di avere! Dubbi o certezze questo non importa basta che riesca a portare in campo quel Milan forte e determinato che, nelle partite importanti, sa sempre dare il massimo e stupire. Forza Milan e che vinca il migliore.

Arianna Forni, Direttore – www.milanlive.it