Milan, Nesta: “Il Milan ha bisogno di tutti per vincere”

Nesta dice di essere "un po' vecchietto"

MILAN, NESTA, LO SCUDETTO E IL FUTURO – Alessandro Nesta ai microfoni di MilanChannel parla dello scudetto in vista della trasferta di Roma, prevista per sabato 7 maggio. Sarà una serata importante perché i rossoneri potrebbero portare a casa definitivamente il diciottesimo scudetto: “E’ uno stadio importante, fa sempre piacere tornarci, noi comunque speriamo di raggiungere il traguardo in fretta e vogliamo ottenerlo già sabato – queste la parole di Nesta che poi sposta il discorso sui suoi compagno Thiago Silva e Yepes – Io e Mario siamo un po’ vecchietti, ogni tanto può esserci qualche acciacco, ma quando c’è stato lui in campo non è cambiato niente e anche se non riesce a giocare molto ha dimostrato la sua importanza. La Roma? Loro ci credono alla Champions quindi dobbiamo avere la mentalità di andare a vincere la partita. Vogliamo provare a portare a casa tutto quello che c’è rimasto, ovviamente anche la Coppa Italia, nonostante il pareggio dell’andata, possiamo andare a vincere a Palermo”. Nesta tocca anche il tasto dei rientri di Ibrahimovic e Pato, concentrandosi anche sull’ottima stagione di Abate, elogiato già sia da Allegri che da Galliani:“Il Milan ha bisogno di tutti, senza Ibra e Pato siamo riusciti comunque a vincere delle partite, loro sono importanti, ma è fondamentale la disponibilità di tutti i giocatori, poi sceglie il mister secondo le situazioni e la forma fisica. Abate? E’ un bravo ragazzo, si applica sempre, faceva un altro ruolo ma lavorando seriamente ha dimostrato di poter essere un ottimo terzino e ora rischia di andare in Nazionale. Ha fatto bene in questa stagione e poi è un ragazzo sorridente che si trova a suo agio nello spogliatoio”. Conclude parlando del Milan del futuro: “Il Milan ha tanti punti fermi, Thiago potrà garantire altri dieci anni a grande livello per la difesa, c’è un portiere affidabile, in attacco e a centrocampo ci sono ottimi giocatori, la base è buona, certo per il salto di qualità che permetterebbe di tornare a vincere in Europa, qualcosa arriverà e la Società credo lavori proprio per questo”.

Arianna Forni, Direttore – www.milanlive.it