Milan, Bucchini: “Scambio Ibra per Rooney? Potrebbe essere, soprattutto se Pastore arrivasse in rossonero”

Sempre Pastore nel mirino del Milan

MILAN, VICISSITUDINI E PROIEZIONI DI MERCATO – Enzo Bucchini, direttore del Quotidiano Sportivo, ha risposto ad alcune domande per Radio Sportiva in riferimento ai rinnovi contrattuali rossoneri e a possibili vicissitudini di mercato: “I rinnovi del Milan sono giusti e Galliani ha azzeccato tutto. Ambrosini ed Inzaghi si sono ridotti l´ingaggio e chiuderanno la carriera in rossonero. Pirlo è un´eccezione perché alla sua età non può avere un ingaggio così alto. Il Milan ha reputato di non potersi permettere più contratti così esosi e quindi l´ha lasciato andare. Se Pirlo avesse voluto, si sarebbe ridotto l´ingaggio e sarebbe rimasto al Milan invece non l´ha fatto. Anche Seedorf ha bisogno di cambiare aria ma mi dispiace per lui perché è un ottimo giocatore ed un grande uomo”. Ha ipotizzato, anche, un possibile scambio tra Ibrahimovic e Rooney, una situazione che, a detta sua, potrebbe essere favorevole al gioco rossonero soprattutto qualora dovessero ufficilializzare Pastore: “Raiola è il consulente di mercato del Milan e sta lavorando molto per i rossoneri. Ho sentito dell´ipotesi Ibra al Manchester e Rooney a Milano. Io lo farei, perché se in futuro dovesse arrivare Pastore i due formerebbero un tandem perfetto”. Proprio su Ibrhaimovic aggiunge: “Ibrahimovic si è caricato sulle sue spalle la squadra, l´ha fatta crescere ed ha portato una ventata di autostima pazzesca. Lui ha una mentalità da vincente e non a caso ha vinto 8 scudetti negli ultimi 9 anni”. Per quanto riguarda il desiderio di trasferirsi a Milano da parte di Sanchez afferma: “Sanchez vuole andare a giocare nell´Inter e credo che alla fine andrà a Milano, nonostante il City abbia messo sul piatto della bilancia tanti soldi”.

Arianna Forni, Direttore – www.milanlive.it